Nel milanese distrugge l’autovelox con una bomba

Un automobilista si vendica nei confronti dell’autovelox e lo distrugge… con una bomba!

Nel padovano era bastato un semplice fucile da caccia per disinnescare la “minaccia” rappresentata dall’autovelox. A Mediglia, in provincia di Milano, l’anonimo giustiziere ha utilizzato invece un’arma ben più distruttiva e pericolosa: il delinquente ha riempito di esplosivo la centralina posizionata lungo la strada statale Paullese ed ha poi acceso la miccia, innescando un’esplosione che ha inevitabilmente mandato ko l’autovelox.

Il gesto è stato accompagnato da una rivendicazione non firmata, tramite la quale si spiega che l’apparecchio non “serve a niente”. Se l’amministrazione comunale non rinuncerà a questa politica “volta a fare cassa” – leggiamo su Il Cittadino di Lodi –, la prossima bomba verrà fatta esplodere nel palazzo del Comune. Il rilevatore di velocità è stato messo in funzione lo scorso 31 ottobre e si trova all’uscita della galleria di Vigliano, nel comune di Mediglia, dov’è previsto il limite dei 90 km/h. La strada statale 415 collega Milano, Crema e Cremona.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →