Porsche, no ad Android Auto: “Troppe informazioni”

La nuova 911 sarà equipaggiata con Apple Car Play, che richiede solamente il collegamento con la centralina motore

Porsche – Per gli acquirenti della nuova Porsche 911 sarà meglio acquistare uno smartphone iOS: la casa tedesca, infatti, ha annunciato di non essere intenzionata ad implementare Android Auto sul proprio modello, ma la vettura sarà equipaggiata con Apple Car Play. Il motivo? Google richiede un numero di informazioni troppo elevato, secondo Porsche.

Come parte dell’accordo che un produttore deve stipulare con Big G, per installare Android Auto sui propri modelli, ci sono i dati su “velocità del veicolo, posizione della valvola a farfalla – spiega il costruttore tedesco – temperatura del liquido refrigerante e dell’olio, giri del motore ed altre informazioni”. Mentre Apple richiede solamente il collegamento con la centralina del motore per stabilire quando il veicolo è in movimento.

Secondo Motor Trend, questi dati potrebbero servire a Google per lo sviluppo della sua Google Car, ma il colosso di Mountain View si difende: “Noi prendiamo la privacy molto seriamente e non raccogliamo i dati che l’articolo denuncia – la risposta – Gli utenti devono dare un consenso esplicito per condividere le informazioni, che servono per migliorare la loro esperienza”.

Ultime notizie su Porsche

Porsche viene fondata nel 1931 ed è la principale realtà tedesca specializzata nella produzione di automobili sportive. Inizia la propria attività con l’obiettivo di vendere su piccola [...]

Tutto su Porsche →