Cars and Coffee: le immagini del raduno piemontese

Nelle scorse ore, presso il Principato di Lucedio, è andato in scena un nuovo appuntamento del Cars and Coffee. Presenti numerose auto da sogno...

Cars and Coffee Italia- Una manifestazione che nel corso degli anni ha progressivamente incrementato la sua fama, attirando sempre più appassionati e “fortunati” possessori di vetture prestigiose. L’evento, come tutti voi oramai ben saprete, s’ispira alla formula del Cars and Coffee californiano, occasione in cui centinaia di appassionati d’auto si ritrovano e condividono la passione per il mondo dei motori. Il ritrovo è organizzato la domenica mattina, in orario per l’appunto da caffè, così da permette ai partecipanti di godersi il momento migliore della giornata.

L'idea originale, tengono a sottolineare gli organizzatori della versione italiana, è stata declinata con aspetti nostrani: il “coffee” mattutino di benvenuto è stato affiancato dal pranzo come principale momento di aggregazione. Ogni singolo evento, al termine dell'esposizione riservata della mattina, si conclude con un breve tour e la classica "esibizione a scena aperta” delle vetture al pubblico, perché C&C è anche sinonimo di condivisione della passione motoristica.

Nelle scorse ore è andato in scena un nuovo appuntamento C&C. La prima parte del ritrovo (momento in cui ho potuto osservare, e fotografare, le meravigliose auto presenti) si è svolta presso il Principato di Lucedio, splendida abbazia cistercense con origini duecentesche. La conclusione della giornata, invece, si è tenuta presso la rinnovata Sparco Factory.

Non appena arrivato, mi sono subito recato al prima “area dedicata” che potrei soprannominare come il prato delle “tedesche”. Qui oltre a due BMW M4 erano presenti numerose Porsche, declinate nelle più disparate versioni. Non voglio anticiparvi niente, ma, come vi accorgerete guardando la fotogallery erano presenti anche due modelli molto particolari ed esclusivi… Gli scatti successivi, invece, sono stati dedicati alle Jaguar F-Type.

Il cuore della location era poi caratterizzato da altre auto mozzafiato: numerose Lamborghini, del presente e del passato, affiancate da altrettante Ferrari: F 430, 430 Scuderia, 458, 458 Speciale e molte altre. Non sono mancate neanche due “Regine” del Cavallino Rampante, ovvero la Ferrari F40 e la Ferrari Enzo. Non meno esclusive, la Pagani Zonda, L’Alfa Romeo 8C, la Mazzanti Evantra e la ATS Stile50 Speedster. Dulcis in fundo, alcune vetture dal luminoso passato, tra cui l’Alpine Renault A110, la Jaguar E-Type, la Lancia Aurelia Spider e la mitica Lancia Stratos. Detto questo, come di consueto per tali eventi, non mi resta che auguravi una buona visione!

NELLA PAGINA SUCCESSIVA, LA GALLERY FOTOGRAFICA COMPLETA

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: