Koenigsegg One:1: record sullo 0-300-0 km/h

Il primato è relativo alle vetture di serie. Il collaudatore Robert Serwanski ha bruciato lo 0-300 km/h in 11,922 secondi, impiegando 6.032 secondi per fermarsi dalla stessa velocità.

Il primato sullo 0-300-0 km/h non va considerato fra quelli per cui le aziende automobilistiche lottano con maggior enfasi. I responsabili marketing attribuiscono maggior risalto al tempo sul Nurburgring oppure al classico 0-100 km/h, quando invece lo 0-300-0 km/h esprime il reale potenziale di una vettura stradale: sulla prestazione influiscono la capacità del motore di raggiungere velocità elevatissime nel minor tempo possibile e la validità dell’impianto frenante.

Il record apparteneva fino a pochi giorni fa alla Koenigsegg Agera R, capace nel 2011 di completare il passaggio in soli 21,19 secondi. E’ stato migliorato l’8 giugno da un esemplare non definitivo della One:1, equipaggiata con una roll cage e per tal motivo più pesante di 50 chili rispetto alla vettura stock.

La sportiva svedese è comunque riuscita a terminare la prova in appena 17.95 secondi, impiegando 11,922 secondi per raggiungere i 300 km/h con partenza da fermo! Al volante della sportiva c’era il collaudatore Robert Serwanski, autore di una serie di passaggi – per di più senza mani! – lungo il circuito di prova a Ängelholm (Svezia). Il primato dev’essere certificato dagli ufficiali del Guinness Book of World Record.

  • shares
  • Mail