Il Comune di Rovigo vende i suoi ‘gioielli’

L’Economo comunale ha deciso di mettere in vendita tre automobili, un furgone e due scooter. I veicoli sono piuttosto vecchi e maltenuti, ma i prezzi sono concorrenziali.

L’amministrazione comunale di Rovigo metterà all’asta giovedì 7 maggio alcuni veicoli ritenuti non più indispensabili, venduti oltretutto a cifre contenute: l’automobile più economica ha una base d’asta quantificata in 200 euro. L’iniziativa è lodevole, perché recepisce le norme in materia di spending review e consente all’amministrazione di incassare qualche soldo.

Le offerte dovranno pervenire in busta chiusa, indirizzate alla sezione Economato della città veneta. Siamo certi che il 7 maggio si presenteranno numerosi collezionisti o appassionati di veicoli d’antan, perché i modelli all’incanto non sono certo di ultimo grido: l’amministrazione vuole infatti liberarsi di tre Fiat Panda, due risalenti al 1988 ed una targata nel 2001. Le prime due vetture hanno percorso 116.856 e 75.328 chilometri, mentre la seconda ha sforato di 23 chilometri i 50.000.

L’Economo comunale ha fissato le basi d’asta rispettivamente a 300, 200 ed 800 euro. Finirà all’incanto anche un Iveco 65/12 del 1988, telonato, vecchio di 171.460 chilometri e per cui sono richiesti un minimo di 3.800 euro. Il Comune ritiene non più necessari anche due scooter Benelli Beta, con all’attivo 936 e 11.732 chilometri. La quotazione base ammonta per entrambi a 300 euro.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →