Le sfortune di Jurgen Schrempp

Jurgen SchremppNapoleone diceva: "Meglio un generale fortunato di uno bravo". Gli azionisti del gruppo Daimler-Chrysler (Mercedes, Chrysler, Smart, ecc.) cominciano ad avere il dubbio che l'amministratore del gruppo, oltre a non essere troppo bravo, sia anche un pò sfortunato.

Prima l'episodio della S600 super-blindata da 800.000€ parcheggiata sotto il quartiere generale del gruppo e svanita nel nulla (nonostante l'antifurto satellitare).

Pochi giorni, invece, il navigatore installato sulla nuova Mercedes di Schrempp continuava a perdersi nelle vie di Stoccarda. Ironicamente, Stoccarda è la citta "nativa" delle Mercedes. L'AD del gruppo ha dichiarato "ho cominciato a sospettare che c'era un problema la terza volta che il navigatore mi ha detto di fare una inversione ad U".

Da soli, questi episodi farebbero sorridere. Insieme ai persistenti problemi di qualità (ultimo sintomo il richiamo di 1,3 milioni di Mercedes) e ai costi da miliardi di € per ristrutturare Smart, diventano simbolici dei problemi del gruppo. All'ultima assemblea, gli azionisti hanno contestato duramente Schrempp. Dichiarazione significativa di uno di loro: "Questo sta diventano un incubo".

  • shares
  • Mail