Gli tagliano un dito per entrare nella mercedes con antifurto a riconoscimento d'impronte

Riconoscimento di impronte digitaliPare che avere un antifurto troppo sofisticato sia più pericoloso che non averne uno: una gang in Malesia ha tagliato un dito al malcapitato proprietario di una Mercedes. La ragione ? Aveva installato un antifurto con il riconoscimento delle impronte digitali per proteggere la sua nuova Classe S.

I banditi, armati di Machete, hanno prima costretto il povero contabile Malese a dar loro le chiavi della macchina. Visto che non partiva lo hanno costretto a far partire la macchina. Il problema è arrivato quando i banditi si sono accorti che c'era bisogno dell'impronta ad ogni accensione, allora gli hanno tagliato parte dell'indice con un machete e lo hanno abbandonato nudo all'angolo della strada.

In passato, la maggiore efficacia degli immobilizzatori ha convinto i ladri d'auto di lusso a passare dal furto con scasso al car-jacking (sequestro d'auto al semaforo con armi). La lezione sembra essere: meglio pagare un premio dell'assicurazione più alto ...

[Via Jalopnik]

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: