Nuova Audi A8: avrà la trazione posteriore?

Audi A8

La nuova generazione di Audi A8 potrebbe avere le trazione posteriore: nonostante l’attuale versione dell’ammiraglia di Ingolstadt non sia arrivata nemmeno a metà del suo ciclo commerciale, i primi rumors sulla prossima sono già abbastanza credibili. L’auto dovrebbe arrivare sul mercato nel 2016/2017, portando al debutto un telaio “ibrido”, costruito in lega di alluminio, acciai ultraresistenziali e materiale composito (l’attuale è interamente in alluminio).

Un pianale modulare che verrebbe condiviso con altri modelli del gruppo VW, come la nuova Porsche Panamera e le nuove sedan di Bentley. I vincoli progettuali con i modelli di Zuffenhausen (dove starebbero già sviluppando la nuova piattaforma) sarebbero la garanzia principale dell’arrivo della trazione posteriore: un cambiamento davvero importante per la A8 almeno per un paio di motivi. In primis, la grande berlina dei quattro anelli sarebbe la prima Audi moderna a fregiarsi di questo tipo di trasmissione. In seconda analisi, il modello guadagnerebbe lustro nei confronti della diretta concorrenza tedesca, da sempre a trazione posteriore.

Ovviamente Audi continuerà a proporre anche le varianti a trasmissione integrale “quattro”, che hanno reso celebre ed apprezzato il marchio. La modularità costruttiva che stanno raggiungendo i prodotti del gruppo VW, fa presupporre che anche altri modelli di casa Audi possano evolvere verso una configurazione a trazione posteriore: del resto massimizzare la condivisione di pianali, motori e tecnologie aiuterebbe ad abbattere i costi di sviluppo e produzione. In poche parole, questo potrebbe essere il primo passo per l’arrivo di una nuova famiglia di Audi "TP"

Audi A8 4.2 TDI quattro
Audi A8 4.2 TDI quattro
Audi A8 4.2 TDI quattro
Audi A8 4.2 TDI quattro

Via | Car and Driver

  • shares
  • Mail
72 commenti Aggiorna
Ordina: