Auto premium: negli Stati Uniti è testa a testa fra BMW e Mercedes

Mercedes CLS 63 AMG Shooting Brake - nuove foto

Le ultime tendenze relative al segmento ‘premium’ hanno espresso uno sviluppo inatteso. Questo però negli Stati Uniti, dove i marchi di lusso tedeschi non accusano alcuna flessione e continuano a macinare record di vendita. AutomotiveNews riporta infatti che Mercedes ha concluso i primi sette mesi del 2012 in crescita del 14%, sopravanzando un’altrettanto positiva BMW (+9.4%). Tuttavia la questione si rivela molto più sottile di quanto non si immagini: nel periodo gennaio-luglio la Stella è in vantaggio di appena 104 vetture, chiudendo a 147.905 contro le 147.801 di BMW.

Il marchio bavarese ha scontato la negativa prestazione di luglio, chiuso in flessione dello 0.5% a 21.297 auto: questo segno ‘meno’ è il primo da maggio 2010. Mercedes ha invece terminato luglio in crescita dell’1.6% (19.311 vetture) rispetto a luglio 2011, colmando il divario accumulato nei precedenti sei mesi del 2012. La più convincente prestazione mensile spetta a Lexus, il cui +25% si traduce in 18.235 nuove automobili. Proprio Lexus ha smarrito il primato di vendite nel segmento ‘premium’, soffiatole da una BMW che ora si vede a sua volta sorpassata da Mercedes.

  • shares
  • Mail
39 commenti Aggiorna
Ordina: