Mini John Cooper Works GP

Mini John Cooper Works GP

Al vertice dell’offerta MINI si pone ora la nuova John Cooper Works GP, seconda generazione di una vettura già proposta nel 2006 ed ora disponibile in appena 2.000 esemplari. La nuova John Cooper Works GP prevede una marcata caratterizzazione estetica e numerosi aggiornamenti che interessano i settori propulsione, assetto e aerodinamica. A livello stilistico si riconosce per la vistosa grembiulatura anteriore e per il nuovo ed ampio spoiler posteriore, per le bandelle sottoporta e per l’estrattore sviluppato ex-novo: quest’ultimo aiuta ad ottimizzare il convogliamento dell’aria nella zona del sottoscocca. Viene inoltre eliminato il divanetto posteriore, soluzione fondamentale per ottenere quel “race-feeling” a cui l’auto ambisce.

Restano purtroppo sconosciute le caratteristiche sul motore, anche se non è azzardato pensare ad una versione ulteriormente potenziata del 1.6 benzina Twin-Scroll Turbo: i cavalli – secondo precedenti indiscrezioni – dovrebbero aumentare fino a quota 230. La John Cooper Works GP è infine munita di un assetto specifico, di tipo regolabile, tarato per soddisfare le richieste del Nurburgring su cui è stata a lungo collaudata. MINI precisa infatti che l’ultima evoluzione della berlina – nel 2013 debutterà la III generazione – percorre il circuito tedesco in appena 8 minuti e 23 secondi, 19 secondi in meno rispetto alla serie precedente. Viene presentata in queste ore durante il MINI United Festival (11-13 maggio), raduno dedicato all’universo MINI ed in programma a Le Castellet, in Francia.

Mini John Cooper Works GP
Mini John Cooper Works GP
Mini John Cooper Works GP
Mini John Cooper Works GP

Mini John Cooper Works GP
Mini John Cooper Works GP
Mini John Cooper Works GP
Mini John Cooper Works GP
Mini John Cooper Works GP
Mini John Cooper Works GP
Mini John Cooper Works GP
Mini John Cooper Works GP
Mini John Cooper Works GP

  • shares
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina: