Vince l'auto di GTA e la rivende per un quarto del suo valore

Una 56enne si aggiudica l'auto vinta in realtà dal figlio. La metta all'asta per 170.000 dollari, ma sei mesi dopo è costretta a venderla per 45.000 dollari.

Era il novembre 2013 quando la Rockstar Games mise in palio l’unica Bravado Banshee, sportiva realizzata su base Dodge Viper SRT-10 ed ispirata alla coupé del videogioco Gran Theft Auto V. Torniamo oggi ad occuparci della vicenda perché quell’automobile è stata venduta ad una cifra di quattro volte inferiore rispetto al suo valore stimato: lo scorso 30 gennaio è stata battuta all’asta per 45.200 dollari, nonostante la coupé fosse stata valutata oltre 170.000 dollari.

L’estrazione premiò un ragazzino statunitense, di Havelock (North Carolina), che acquistò una copia di GTA V – titolo prodotto dalla Rockstar Games – e venne baciato dalla fortuna. In realtà il videogioco fu acquistato tramite la carta di credito della mamma, quindi la proprietà dell’automobile è stata assegnata alle 56enne Cheri Parker.

Nel luglio 2014 la donna aveva già messo all’incanto la Bainshee, ma in quell’occasione i 170.000 dollari vennero considerati eccessivi. Ci ha riprovato qualche settimana fa, ad una cifra estremamente più contenuta. La Bravado Banshee è stata realizzata sulla base di una Viper SRT-10 del 2006, ha interni neri ed ha percorso circa 13.000 chilometri. Dell’elaborazione si è occupata la West Coast Customs, non certo garanzia di professionalità.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: