Al salone di Detroit viene lanciata la Buick Cascada

La cabriolet parla con accento statunitense e veste i colori del marchio Buick, che le riserva il motore più potente a disposizione per la sorella Cascada: è il 1.6 turbo da 202 CV.

Buick lancia una vettura cabriolet 25 anni dopo l’ultimo modello. E’ la Cascada, presente in forma definitiva al salone di Detroit (12-25 gennaio) e risultato dell’unione fra l’azienda statunitense ed Opel: i due marchi – entrambi parte del gruppo General Motors – vendono su mercati differenti le stesse automobili e dal 2013 hanno in vigore una collaborazione più stretta, nell’ambito di un progetto che riguarda anche la fabbrica tedesca di Ruesseslheim.

La Buick Encore ad esempio è la nostra Opel Mokka, mentre l’Insignia si trasforma nella Regal – c’è anche la versione sportiva, denominata GS anziché OPC. La Cascada mantiene il nome della vettura a marchio Opel e viene offerta con il solo 1.6 benzina, turbo, da 202 CV e 300 Nm, abbinato ad un cambio automatico a 6 marce. La cabriolet prevede sospensioni MacPherson sull’asse anteriore ed in coda è stato scelto un parallelogramma di Watt, che mantiene l’auto più bilanciata quando si affronta una curva e ruba meno spazio (e chili) di una tradizionale sospensione a ruote indipendenti.

Per questo motivo il vano bagagli rimane ampio a sufficienza per ospitare 380 litri, valore che scende di 100 unità quando la capote è ripiegata. Il divanetto è ripiegabile in maniera elettrica. I cerchi in lega misurano 20 pollici, mentre il sistema di sterzo è del tipo elettrico. La Buick Cascada monta una capote ripiegabile elettricamente, in tessuto, a cui bastano 17 secondi per aprirsi e 30 secondi per chiudersi. Il tutto fino alla velocità di 50 km/h. Le differenze rispetto alla versione Opel sono di natura puramente estetica, e riguardano i loghi ed alcuni particolari secondari. Sarà in vendita da inizio 2016.



I Video di Autoblog

Ultime notizie su Cabriolet

Con il termine cabriolet si intende un’automobile berlina priva del tetto in metallo, sostituito da un modulo pieghevole in tela (soft top) oppure in metallo o plastica (hard top). Le cabriolet non vanno scambiate con le spyd [...]

Tutto su Cabriolet →