Con il facelift della Hyundai i30 arriva la versione Turbo

La segmento C cambia a livello stilistico e si avvina alla Santa Fe. Debutta la versione più prestazionale del 1.6, destinato alla Turbo ed accreditato di 186 CV.


La Hyundai i30 viene sottoposta al tradizionale aggiornamento di metà carriera e debutta pertanto in veste rinnovata. Sarà in vendita nel 2015 e riprende la fisionomia della Santa Fe, in particolare nella zona anteriore: la nuova griglia anteriore disegna una bocca più ampia e vorace, a cui corrispondono modifiche ai gruppi ottici (le luci diurne sono anch’esse inedite) ed ai fascioni paraurti. Vengono poi introdotti cerchi in lega di nuovo disegno e le vernici Jet Black, Orange Caramel e Polar White. Il restyling porta all’esordio un’evoluzione del motore benzina da 1.6 litri, che sulla variante Turbo – disponibile solo per la cinque porte – eroga ben 186 CV: la segmento C sbriga lo 0-100 km/h in 8 secondi e raggiunge la velocità massima di 219 km/h.

Questa versione si caratterizza per i cerchi in lega da 18 pollici, per la taratura sportiva di sterzo e sospensioni e per l’esclusiva vernice Jet Black. L’impronta sportiveggiante è definita anche dai particolari rossi sui paraurti, dalla trama inedita per la griglia radiatore, dal doppio terminale di scarico e da alcuni particolari riservati all’abitacolo, come i sedili e la strumentazione sportiva e gli accenti di colore rosso su volante, pomello del cambio e pannelli porta. L’impianto frenante consta di dischi maggiorati. La Hyundai i30 Turbo adotta il cambio manuale a 6 rapporti e consuma 7.3 litri di benzina ogni 100 chilometri, mentre le emissioni inquinanti si attestano a 169 g/km. La gamma motori è ora composta da cinque unità, tutte conformi alla normativa Euro 6.

Benzina sono il 1.4 da 100 CV/134 Nm ed il 1.6 da 120 CV/156 Nm. L’unità di minor cilindrata consuma 5.6-6.0 l/km ed emette 129-138 g/km di CO2, mentre il 1.6 ha bisogno di 6.3-6.8 l/100 km e produce 145-158 g/km di CO2. Gli amanti del diesel possono scegliere invece il 1.6, declinato nelle configurazioni da 110 CV/280 Nm e 136 CV/280 Nm. Hyundai ha comunicato per il momento solo i consumi (3.6-4.4 l/100 km) e le emissioni (94-115 g/km) della variante più ecologica, mentre i dati relativi alla 136 CV restano sconosciute. Il benzina da 120 CV può essere abbinato al cambio automatico a 6 rapporti; alle due unità a gasolio è abbinato invece il doppia frizione a 7 marce, che permette di aumentare la coppia a 300 Nm. Di serie per tutte è previsto il manuale a 6 rapporti. Il restyling è destinato alla 3 porte, 5 porte e station wagon.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Hyundai

Hyundai viene fondata nel 1967 e rappresenta una fra le due metà del gruppo coreano Hyundai-Kia Automotive Group, realtà ormai consolidate del panorama automobilistico mondiale. L’azien [...]

Tutto su Hyundai →