A Benevento spariscono due semafori. Furto o atto vandalico?

Nella notte fra domenica e lunedì sono spariti due semafori a Benevento, che regolavano una strada in cui vige il senso unici alternato. Si tratta di un furto?

2014_traffic_light

Quei due semafori erano da tempo una noia per tutti gli automobilisti in transito sulla strada statale 90 bis, nel tratto compreso tra Benevento e Paduli. Le due lanterne creavano lunghe code e rallentavano di molto la circolazione degli automobilisti, costretti a fermarsi di fronte ad un tratto di strada in cui vige il senso unico alternato: la misura è necessaria per difendere la sede stradale dal materiale fangoso che proviene da un terreno adiacente, in conseguenza di una frana e quando si verificano fenomeni piovosi.

Immaginate quindi la sorpresa degli automobilisti nel constatare ieri mattina che i due semafori erano stati rimossi. L’idea non va attribuita alle forze dell’ordine o a qualche componente dell’amministrazione comunale, ma ad alcuni malviventi: qualcuno li ha portati via durante la notte. Le Forze dell’Ordine stanno indagando e dovranno capire se l’episodio va inteso alla stregua di un atto vandalico oppure di un furto, per mezzo del quale raccogliere una cifra nell’ordine dei 2.000 euro.

Sul posto sono giunti Polstrada e Anas. Nella serata di domenica è stata poi riposizionata un’altra coppia di semafori, in attesa che venga sistema la strada: questa – leggiamo su Il Mattino – conduce a numerosi centri del Sannio e della Puglia ed è intervallata da numerosi semafori, tutti installati per via del terreno franoso.

  • shares
  • Mail