Lamborghini Countach da parete…

Un miliardario, una casa da 2 milioni di dollari, una parete vuota ed una splendida Lamborghini Countach 1974, frutto dell’ingegno di Marcello Gandini. Questi gli “ingredienti” di una curiosa operazione compiuta da Richard Moriarty, milionario di Newport Beach (California), che ha fatto appendere a guisa di quadro la sua Countach, mediante una gru da 70

di Ruggeri


Un miliardario, una casa da 2 milioni di dollari, una parete vuota ed una splendida Lamborghini Countach 1974, frutto dell’ingegno di Marcello Gandini. Questi gli “ingredienti” di una curiosa operazione compiuta da Richard Moriarty, milionario di Newport Beach (California), che ha fatto appendere a guisa di quadro la sua Countach, mediante una gru da 70 tonnellate e dopo un’ora di lavoro.

La Lamborghini fu acquistata dieci anni fa, ma ha avuto seri problemi di manutenzione: il serbatorio era fortemente arrugginito, ed il motore si spegneva continuamente… Così la decisione: auto radiata, via la targa personalizzata “FAASST” e sollevamento dell’auto nella parete, con l’esclusione del motore, divenuto tavolino da caffé per gli ospiti – o meglio, “a 200-mph coffee table”! Per l’eccentrico Moriarty manca ancora un’ultima “raffinatezza”: il segno delle gomme sulla parete…

I Video di Autoblog