I 10 miti sulle auto a idrogeno

Le auto a idrogeno sono il futuro della mobilità? Forse, ma ecco i 10 miti sulle automobili Fuel Cell.

I 10 miti sulle auto a idrogeno

La tecnologia alla base delle automobili a idrogeno è sconosciuta anche a moltissimi appassionati, con alcune case che credono che essa sia il futuro della mobilità, mentre altre puntano maggiormente sull'elettrico puro. Un concessionario americano, Olathe Toyota, ha realizzato un'interessante infografica per convincere i propri clienti ad accettare questa tecnologia visto che nel 2015 Toyota lancerà una nuova vettura Fuel Cell. Ecco quindi i 10 miti sfatati sulle auto a idrogeno.

Le auto Fuel Cell bruciano l'idrogeno

I 10 miti sulle auto a idrogeno

Le auto a idrogeno non hanno un motore a combustione interna, con l'idrogeno che non viene bruciato ma sfrutta una reazione elettrochimica per creare energia che viene trasferita ai motori elettrici dell'auto. L'idrogeno si combina infatti con l'ossigeno presente nell'atmosfera e genera elettricità lasciando come unico residuo dell'acqua.

Le auto a idrogeno sono molto costose


I 10 miti sulle auto a idrogeno

I primi prototipi di auto a idrogeno costavano svariate centinaia di migliaia di euro ma nei prossimi anni i costi di produzione verranno ridotti in maniera importante. Entro il 2017 si parla infatti di un costo di produzione tra i 30 ed i 50 dollari, ovvero tra i 22 ed i 37 euro a kWh per i sistemi di propulsione.

L'idrogeno costa più della benzina

I 10 miti sulle auto a idrogeno

Produrre l'idrogeno è costoso ma utilizzando nuove tecniche che fanno leva sulle fonti rinnovabili i prezzi possono scendere in maniera sostanziale. Utilizzando un sistema di elettrolisi alimentato da pale eoliche il costo di un chilogrammo di idrogeno è pari a circa 6 dollari, 4.50 euro, e consente di percorrere più di 110 chilometri, risultando in un costo chilometrico praticamente identico (secondo i calcoli effettuati da Olathe Toyota) a quello di una vettura ibrida.

I serbatoi di idrogeno sono pericolosi

I 10 miti sulle auto a idrogeno

Questo discorso si amplia a tutti i gas per trazione, GPL e Metano compresi: le bombole che contengono l'idrogeno sono estremamente robuste e risultano in grado di fermare anche pallottole calibro .50, dimostrandosi sicure grazie anche alle nuove techicne di costruzione che utilizzano la fibra di carbonio.

Le auto Fuel Cell usano idrogeno liquido

I 10 miti sulle auto a idrogeno

Le auto a idrogeno non utilizzano idrogeno allo stato liquido in quanto il raffreddamento del gas alla temperatura in cui diventa liquido sarebbe troppo dispendioso a livello energetico, vanificando gli sforzi di efficienza di questi sistemi di trazione.

Le stazioni di rifornimento sono troppo costose

I 10 miti sulle auto a idrogeno

Il costo stimato per costruire un'aera di servizio per il rifornimento dell'idrogeno varia dai 3 ai 5 milioni di dollari, ovvero da 2.2 a 3.7 milioni di euro. Certo non si tratta di un costo basso, ma pensando che per costruire un'area di servizio con pompe di benzina e di gasolio si spendono circa 2 milioni di dollari, 1.5 milioni di euro, questo dato prende un altro significato.

Il rifornimento delle auto a idrogeno è pericoloso


I 10 miti sulle auto a idrogeno

L'idrogeno viene erogato ad altissima pressione ma le particolari valvole sulla pompa di distribuzione e sui serbatoi ad idrogeno permettono di fare rifornimento in totale sicurezza. Il sistema risulta infatti simile a quello delle auto a Metano, una tecnologia ben collaudata ed ormai diffusissima.

L'idrogeno si estrae solo da gas naturali

I 10 miti sulle auto a idrogeno

Solitamente l'idrogeno viene prodotto grazie al vapore acqueo, ma esistono anche altri metodi per produrlo. Un esempio è quello del National Renewable Energy Laboratory che in Colorado ha creato una stazione alimentata da energia eolica che produce idrogeno tramite elettrolisi.

Le auto elettriche sono migliori di quelle a idrogeno

I 10 miti sulle auto a idrogeno

Le auto elettriche hanno un costo di rifornimento molto basso ma dispongono di un'autonomia inferiore rispetto alle auto ad idrogeno ed impiegano molto più tempo per essere ricaricate. Per fare il pieno ad un'auto a idrogeno bastano 3 minuti, contro le diverse ore di un'auto elettrica, con le Fuel Cell che garantiscono percorrenze fino a 500 chilometri contro i circa 300 di un'auto elettrica.

Le opinioni di Elon Musk

I 10 miti sulle auto a idrogeno

Elon Musk, capo di Tesla, negli scorsi anni dichiarò che le auto a idrogeno erano - per usare un eufemismo - una trovata assurda. La sua fama di innovatore ha reso credibile per molti questa opininone ma con le attuali tecnologie le auto a idrogeno risolutano molto più facilmente fruibili rispetto alle elettriche.

  • shares
  • Mail