Ferrari Scaglietti Kalikow


Grrr... mentre scrivo questo post sono letteralmente invaso da grande invidia per il sig. Peter S. Kalikow, un collezionista americano che è riuscito a farsi realizzare una Ferrari 612 Scaglietti in esemplare unico che porta addirittura il suo nome...

La macchina sarà presentata venerdì prossimo al concorso di eleganza di Villa D'Este, direttamente dalla divisione Progetti Speciali Pininfarina (quella che realizza le Ferrari station wagon per gli arabi...) e vanta moltissime caratteristiche uniche come la griglia anteriore (identica a quella anni 50 e 60), il tetto trasparente a cristalli liquidi e celle fotovoltaiche, parecchie prese aria supplementari su cofano (ricorda la Maranello) e fiancate, mentre i fari posteriori sporgenti sono molto simili a quelli della Enzo; infine l'interno dell'abitacolo è stato ridisegnato e realizzato esclusivamente per lui fin nei minimi dettagli.

Il desiderio espressamente richiesto dal collezionista era "una vettura con tutta la carrozzeria nuova, ma che si scostasse dall'originale in modo così sottile e velato che solo il 10% dei conoscitori Ferrari potesse riconoscere le differenze al primo sguardo".

Voi fate parte di quel pregiato 10%?





Via | Repubblica

  • shares
  • Mail
35 commenti Aggiorna
Ordina: