LaFerrari: la prima elaborazione è firmata DMC

Pensavate che LaFerrari fosse un’automobile perfetta, impossibile da modificare? BMC vi smentisce, pubblicando alcune ricostruzioni del suo pacchetto aerodinamico.


Il preparatore tedesco DMC ha definito i contorni del pacchetto stilistico realizzato su base LaFerrari, al momento disponibile solo in forma digitale e denominato FXXR. I tecnici dell’azienda sono intervenuti comprensibilmente in punta di matita ed hanno aggiunto nuovi elementi aerodinamici alle estremità del paraurti anteriore, due prese d’aria ai lati dei gruppi ottici e prolungato i gruppi ottici stessi con elementi in fibra di carbonio. Viene inoltre aggiornato lo stile del paraurti anteriore, mentre il cofano è ora bicolore e prevede nuovi sfoghi. L’elaborazione si rivela più incisiva nella zona posteriore.

Debutta un ingombrante alettone di tipo fisso, le calotte dei fanali sono brunite e l’impianto di scarico termina con quattro cannoncini in metallo d’impronta più scura. Non mancano poi due appendici aerodinamiche sul corpo centrale. L’elaborazione viene completata da nuovi cerchi in lega e da elementi verniciati a contrasto, mentre dal tetto spunta una ulteriore presa d’aria. DMC rivela di aver tratto ispirazione dai modelli GTO ed XX, il cui background si è rivelato fondamentale per migliorare quella che viene definita LA perfezione. D’ogni modo la parte difficile è ancora là da venire: trovare uno dei 499 proprietari che voglia mettere a disposizione il proprio esemplare…

Ultime notizie su Ferrari

Ferrari viene fondata nel 1947 da Enzo Ferrari, giovane pilota modenese per cui le gare e l’adrenalina rappresentano un elemento caratterizzante della vita. La prima gara [...]

Tutto su Ferrari →