Volvo: in programma una due volumi a cinque porte?

<img src=\"https://static.blogo.it/autoblog/StefanJacoby_02.jpg\" class=\"post\" border=\"0\" width=\"750\" height=\"568\" alt=\"Stefan Jacoby\" /><br clear=\"all\" />

“E’ nostra intenzione proporre quanto prima una segmento C a cinque porte”. In modo da soddisfare le previsioni dell’amministratore delegato Stefan Jacoby. “Credo che a partire dal prossimo decennio riusciremo ad immatricolare 800.000 vetture ogni dodici mesi”, confida il CEO Volvo. “Stiamo elaborando una strategia per valutare le nostre possibilità di successo nei mercati europeo, nord-americano e cinese. Qualora decidessimo di realizzare una vettura più compatta, le nostre energie saranno concentrate per velocizzarne la fase di sviluppo”. Ad esempio accantonando l’XC90 di seconda generazione, progetto non fondamentale e subordinato a più impellenti interessi.

Jacoby ha poi ammesso che Volvo deve ancora guadagnare in raffinatezza ed esclusività per porsi quale avversaria diretta di Audi e BMW. “Non credo nel concetto di ‘premium’, perché ritengo sia una semplice scusa per aumentare i prezzi non parametrando la qualità”, spiega l’ad. “Dobbiamo invece concentrarci sul lusso e formare una nuova identità. Un automobilista si accorge immediatamente di essere al volante di vetture Audi o BMW, mentre non è così per Volvo”.

Via | EGMCar Tech

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: