Totti "felino" evita per un soffio un incidente in auto a Montecarlo

Incidente Totti Montecarlo Opel Meriva

Dopo le ultime vicissitudini in tema di quattro ruote, recentemente il parabrezza della sua auto parcheggiata a Roma è stato infranto da ignoti, un altro piccolo imprevisto ha visto coinvolto il capitano giallorosso.

L'autista che accompagnava Francesco Totti al galà di premiazione del premio "Golden Foot 2010", manifestazione tenutasi due giorni fa nel Principato di Monaco, è infatti sceso dall'auto per poi aprire a Totti la porta della Meriva su cui viaggiavano, scordandosi però in questa fase, di un particolare tutt'altro che trascurabile, cioè di inserire il freno a mano.

Una pendenza della strada in discesa, ha innescato un pericoloso movimento l'automobile che ha iniziato a procedere liberamente in retromarcia senza che nessuno fosse alla guida ma con un incolpevole Totti ancora seduto sui sedili posteriori in attesa di scendere dalla stessa. Fortunatamente i buoni riflessi del capitano della Roma unita alla sua ottima forma fisica gli hanno consentito in un baleno al posto di guida con un balzo "felino" riuscendo così ad arrestare il veicolo in movimento, sventando così conseguenze spiacevoli per tutti. Una piccola facilitazione è forse arrivata dal fatto che le porte posteriori della Meriva si aprono in direzione opposta rispetto a quelle anteriori e quindi risultato più facile per il capitano della Roma uscire dall’auto mentre questa era ancora in movimento... Qui sotto la gallery della vicenda, appena disponibile vi proporremo anche il video del piccolo inconveniente.

Update:
Dopo il report fotografico, aggiungiamo alla news anche il video relativo alla vicenda, anche perchè alcune foto non sono sempre impaginate nella corretta sequenza temporale. Sottolineiamo in merito che non si tratta di nulla di grave e che non c'è mai stato nessun rischio reale per Totti, il quale se non avesse mostrato un ottimo tempismo, non si sarebbe generato altro che un piccolo tamponamento tra la Meriva e le altre auto parcheggiate, e senza che nessuno fosse a bordo.
Ma tutto ciò ha assunto contorni ben diversi ed passato in rassegna su numerosi giornali e tv, in maniera inevitabilmente amplificata solo perchè la simpatica scenetta oltre ad aver interessato un personaggio noto è avvenuta in un un contesto gremito di fotografi e giornalisti.

Incidente Totti Montecarlo Opel Meriva
Incidente Totti Montecarlo Opel Meriva
Incidente Totti Montecarlo Opel Meriva
Incidente Totti Montecarlo Opel Meriva

Incidente Totti Montecarlo Opel Meriva
Incidente Totti Montecarlo Opel Meriva
Incidente Totti Montecarlo Opel Meriva
Incidente Totti Montecarlo Opel Meriva
Incidente Totti Montecarlo Opel Meriva
Incidente Totti Montecarlo Opel Meriva
Incidente Totti Montecarlo Opel Meriva
Incidente Totti Montecarlo Opel Meriva
Incidente Totti Montecarlo Opel Meriva
Incidente Totti Montecarlo Opel Meriva
Incidente Totti Montecarlo Opel Meriva
Incidente Totti Montecarlo Opel Meriva
Incidente Totti Montecarlo Opel Meriva
Incidente Totti Montecarlo Opel Meriva
Incidente Totti Montecarlo Opel Meriva
Incidente Totti Montecarlo Opel Meriva
Incidente Totti Montecarlo Opel Meriva
Incidente Totti Montecarlo Opel Meriva
Incidente Totti Montecarlo Opel Meriva
Incidente Totti Montecarlo Opel Meriva

  • shares
  • Mail
74 commenti Aggiorna
Ordina: