Suzuki Crosshiker, X-Lander ed Hustler

Il comun denominatore è rappresentato dalle dimensioni compatte. Le Suzuki Crosshiker, X-Lander ed Hustler differiscono poi in ogni aspetto, occupando posti in gamma che non potrebbero rivelarsi mai così differenti.


Suzuki parteciperà al Tokyo Motor Show (23 novembre-1 dicembre) con i prototipi Crosshiker, X-Lander ed Hustler, vetture di taglia contenuta e sviluppate – nelle intenzioni del marchio giapponese – per vivacizzare il quotidiano degli automobilisti. La Suzuki Crosshiker è una crossover dalle forme simpatiche, a prova di città, la cui piattaforma era già stata utilizzata dalla concept car Regina. La vettura pesa 810 chili ed utilizza un motore tre cilindri da 1 litro, i cui valori di potenza e coppia rimangono purtroppo sconosciuti. Dalla Regina eredita anche l’impronta generale, risultato della combinazione fra efficienza energetica e carattere stilistico.

La Crosshiker e le altre novità Suzuki al Tokyo Motor Show
La Crosshiker e le altre novità Suzuki al Tokyo Motor Show
La Crosshiker e le altre novità Suzuki al Tokyo Motor Show

La Suzuki X-Lander si configura invece quale crossover dai muscoli scolpiti, privo del tetto e con pneumatici generosissimi. Adotta la trazione integrale ed impiega elementi di provenienza Jimny, come la piattaforma ed il motore da 1.3 litri. Quest’ultimo è tuttavia abbinato ad un modulo elettrico, mentre il cambio è manuale a gestione elettronica. La Suzuki Hustler è riconducibile alla categoria delle kei car. Ha quindi un corpo vettura squadrato e geometrico, il suo abitacolo viene descritto come ‘pratico e spazioso’ e soddisfa le esigenze di chi ama le attività all’aria aperta. Si configura quale via di mezzo fra un’utilitaria, un crossover ed un monovolume.

La Crosshiker e le altre novità Suzuki al Tokyo Motor Show
La Crosshiker e le altre novità Suzuki al Tokyo Motor Show
La Crosshiker e le altre novità Suzuki al Tokyo Motor Show

Sarà inoltre presente un secondo Hustler, dalla sezione posteriore più accattivante e che Suzuki definisce generosamente coupé. Sarà inoltre presente l’iV-4, B-SUV già esposto durante lo scorso salone di Francoforte e destinato con tutta probabilità a sostituire la SX4.

La Crosshiker e le altre novità Suzuki al Tokyo Motor Show
La Crosshiker e le altre novità Suzuki al Tokyo Motor Show
La Crosshiker e le altre novità Suzuki al Tokyo Motor Show
La Crosshiker e le altre novità Suzuki al Tokyo Motor Show
La Crosshiker e le altre novità Suzuki al Tokyo Motor Show
La Crosshiker e le altre novità Suzuki al Tokyo Motor Show

Ultime notizie su Suzuki

La Suzuki nacque nel 1909 ad Hamamatsu, in Giappone, grazie a Michio Suzuki, uomo d’affari ed inventore giapponese. Tuttavia, per quasi trent’anni, produsse solamente macc [...]

Tutto su Suzuki →