Opel: le Astra e Insignia Cabriolet più altre novità per il futuro

Opel Astra Cabriolet e Insignia Cabriolet etc.

I prossimi quattro anni saranno molto importanti per Opel che ha annunciato il lancio di 13 nuovi modelli entro il 2014. La prima novità è rappresentata dalla Opel Astra Sports Tourer che verrà esposta ufficialmente al Salone di Parigi, in programma a ottobre. Ma le auto più interessanti della Casa di Russelsheim saranno le varianti Cabriolet di Astra e Insignia che debutteranno con il restyling di metà carriera delle due vetture. Inoltre, un ruolo importante nella gamma sarà rivestito anche dall'inedita citycar.

La Opel Astra Cabriolet debutterà nel 2013 e sarà dotata della capote in tela. La soluzione del tetto in metallo verrà abbandonata perché l'Astra TwinTop - uscita di produzione nei giorni scorsi - è stata un insuccesso. Infatti, la capote costituita in tre parti era costosa da produrre e ha lievitato troppo il prezzo di listino dell'auto. La nuova Astra Cabriolet costerà all'incirca 25.000 euro, sarà proposta anche nella versione sportiva GSi e la capote in tela la renderà una valida concorrente di Audi A3 Cabriolet, BMW Serie 1 Cabrio e Volkswagen Golf Cabriolet.

Invece, la Opel Insignia Cabriolet - di cui vi proponiamo una prima ricostruzione grafica - arriverà nel 2013 o al massimo nel 2014 e sarà commercializzata anche negli USA come Buick Regal Convertible. Un anno importante per Opel sarà soprattutto il 2012: oltre alla Insignia Coupé, debutterà la tanto attesa Junior, considerata la rivale della Fiat 500. La Casa del Fulmine investirà 250 milioni di euro in quest'auto che verrà prodotta al ritmo di 85.000 unità all'anno nell'impianto spagnolo di Saragozza.

Opel Astra Cabriolet e Insignia Cabriolet etc.
Opel Astra Cabriolet e Insignia Cabriolet etc.
Opel Astra Cabriolet e Insignia Cabriolet etc.
Opel Astra Cabriolet e Insignia Cabriolet etc.
Opel Astra Cabriolet e Insignia Cabriolet etc.

Sempre nel 2012 potrebbe verificarsi il ritorno di Opel nel campionato DTM con la Insignia OPC, preparata da Williams. L'auto andrà a competere in gara con le già presenti Audi A4 e Mercedes Classe C, mentre la BMW M3 ritornerà anch'essa tra due anni nel rinomato campionato tedesco. Tuttavia, i contatti tra Opel e Williams sono stati confermati da Adam Parr, CEO della scuderia di Formula 1.

Per quanto riguarda il prossimo anno, oltre alla nuova Astra GTC, Opel presenterà la nuova Zafira e la Ampera a propulsione elettrica. Inoltre, la Antara subirà il restyling di metà carriera e la Corsa riceverà un ultimo facelift, prima di cedere il passo alla nuova generazione nel 2013 che sarà anticipata un anno prima dall'inedita variante SUV. Infine, nel 2014 sarà la volta delle nuove Opel Antara e Agila. Quest'ultima non sarà più sviluppata con Suzuki, ora partner di Volkswagen.

  • shares
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina: