Conti GM: nessun miglioramento

Il periodo negativo di GM sembra non avere fine. Il cratere nel bilancio si allarga: negli ultimi 4 mesi del 2008 il gruppo statunitense ha perso 9,6 miliardi di dollari, una cifra addirittura maggiore di quanto previsto. Il 2008 è stato invece complessivamente chiuso con perdite per 30,9 miliardi di dollari.Nonostante gli aiuti economici anti-crisi


Il periodo negativo di GM sembra non avere fine. Il cratere nel bilancio si allarga: negli ultimi 4 mesi del 2008 il gruppo statunitense ha perso 9,6 miliardi di dollari, una cifra addirittura maggiore di quanto previsto. Il 2008 è stato invece complessivamente chiuso con perdite per 30,9 miliardi di dollari.

Nonostante gli aiuti economici anti-crisi offerti dal Governo americano per 13,4 miliardi di dollari, GM sembra non riuscire a riprendersi: solo qualche giorno fa i vertici della casa hanno manifestato con insistenza la necessità di nuovi aiuti per 16,6 miliardi di dollari, dopo aver presentato un piano di ristrutturazione contenente misure critiche.

La gravità della situazione è più facilmente percepibile analizzando i dati relativi alle vendite: nel 2008 il calo complessivo è stato dell’11%, a 8,35 milioni di consegne di cui il 64% fuori dagli Usa contro il 59% dell’anno precedente. GM Europe ha riportato nel 2008 un passivo di 1,6 miliardi di dollari.

E nel documento stilato da Detroit si legge chiaramente che per sopravvivere GM necessita di nuovi fondi “in attesa che le vendite riprendano e che il piano di ristrutturazione continui a mostrare i suoi benefici”.

Via | Quattroruote

Ultime notizie su Annunci

Annunci, presentazione di nuovi modelli.

Tutto su Annunci →