Eaton è al lavoro su un ibrido "termico-idraulico"

ibrido idraulico eaton

La Eaton Corporation, compagnia americana nota soprattutto per la produzione di compressori volumetrici (per Mercedes, Jaguar, Mini...), sta sviluppando un nuovo sistema di propulsione ibrida, che si differenzia da quelli tradizionali per una importante particolarità: l'ibrido Eaton è del tipo termico-idraulico. In parole povere, al contrario del complesso termico-elettrico di una comunissima Prius, qui non ci sono unità propulsive elettriche.

L'ibrido allo studio in Ohio è un sistema che lavora in serie e che sfrutta una sorta di pompa a cubatura variabile, la cui funzione è quella di comprimere nei due accumulatori idraulici (veri e propri sostituti delle classiche batterie delle "ibride elettriche") l'energia prodotta dal motore termico. Considerando che gli accumulatori idraulici non sono altro che bombole pressurizzate, è già chiaro a questo punto un primo vantaggio rispetto alle batterie, ossia quello della maggiore durata.

Considerato anche il peso inferiore rispetto a quello di un ibrido tradizionale e la presenza delle funzioni di start&stop e di regenerative braking nel prototipo Eaton, si calcola che i risparmi di carburante rispetto a un motore termico odierno possano oscillare tra il 50 ed il 70%.

La prima applicazione di questo sistema avverrà su alcuni camion UPS americani a partire dal 2009, ma per quanto riguarda le case automobilistiche non esiste ancora alcun tipo di interesse, soprattutto per la difficoltà di impiegare questa tecnologia adattandola alla complicata elettronica di bordo delle auto d'oggi.

Via | Autoblog.com

  • shares
  • Mail
32 commenti Aggiorna
Ordina: