BMW X5: la prima generazione è anche pick up

La BMW X5 viene declinata anche in versione pick-up. I meriti della conversione vanno attribuiti ad un concessionario australiano, famoso in patria e fra i 'bimmer' per aver costruito una replica fedele (e targata) della 3.0 CSL con livrea art car.

BMW X5 pick-up

Abbiamo visto l’M6 CSL e l’M5 E34 Convertibile, l’M3 E36 Compact e la Ur Roadster. È documentata persino l’esistenza della M3 E46 con carrozzeria Touring. Non avevamo però mai visto una BMW X5 di prima generazione (e53) con carrozzeria pick-up. La conversione non è ufficiale – a differenza dei prototipi citati finora – ed è stata realizzata in Australia, dal noto concessionario Motorline BMW. I suoi titolari sono infatti celebri per essersi costruiti la replica della 3.0 CSL art car, regolarmente omologata per l’utilizzo su strada.

Il pick-up trae origine da una BMW X5 con motore 3.0 a gasolio, a cui è stata rimossa la sezione posteriore. Al suo posto un ampio vano di carico ed una vistosa struttura di rinforzo, mentre gli ampi e curatissimi cerchi in lega denotano il vero carattere di una vettura interessata a tutt’altro piuttosto che a sporcarsi il cassone… Il lunotto proviene infine da un pick-up Toyota, come documentano le immagini scattate da Daily Auto Fix.

BMW X5 pick-up
BMW X5 pick-up
BMW X5 pick-up
BMW X5 pick-up

  • shares
  • Mail