Fiat: ritorno della produzione in Iran?

Fiat si starebbe preparando per lo sbarco e l’apertura di un nuovo stabilimento in Iran. L’indiscrezione arriva dall’importante quotidiano locale Iran News, che cita in causa Sadeq Bairami, direttore operativo della Pars Industrial Development Foundation, partner iraniano della casa italiana. Se l’ipotesi troverà una reale conferma, si tratterà del primo ritorno di Fiat Auto in

Fiat si starebbe preparando per lo sbarco e l’apertura di un nuovo stabilimento in Iran. L’indiscrezione arriva dall’importante quotidiano locale Iran News, che cita in causa Sadeq Bairami, direttore operativo della Pars Industrial Development Foundation, partner iraniano della casa italiana.

Se l’ipotesi troverà una reale conferma, si tratterà del primo ritorno di Fiat Auto in Iran dopo la rivoluzione islamica del 1979. Nello specifico il piano prevede lo stanziamento di investimenti per la realizzazione di un impianto per l’assemblaggio del modello Fiat Siena; in tempi che dovrebbero essere relativamente veloci. La produzione delle vetture dovrebbe avvenire in uno stabilimento a Saveh, situato a circa 130 chilometri da Teheran, con componenti in arrivo dalla fabbrica turca Tofas.

Dopo un periodo di rodaggio iniziale in cui saranno prodotte circa 50.000 vetture, Fiat punta ad arrivare a quota 250.000 ogni anno. Anche grazie all’aggiunta dei modelli Palio e Strada. Forse in futuro potrebbe arrivare in Iran anche la Idea.

Via | TgCom

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →