BMW e Mercedes dicono addio ai super-diesel V8?

4.0 V8 CDI

Siamo proprio curiosi di sapere come l'hanno presa dalle parti di Ingolstadt. Auto, motor und sport ha dato notizia oggi di una decisione che se dovesse rivelarsi vera, (proviene da fonti autorevolissime, come vedrete) metterebbe in una posizione di isolamento i rivali di Audi, che da poco hanno presentato il nuovo 6.0 V12 TDI, motore che presto andrà a finire nel cofano del SUV Q7.

Ebbene, la casa dei quattro anelli rischia di fare una figura poco consona con l'immagine "ecologica" che ossessiona le case automobilistiche negli ultimi anni, perchè nè il 4.4 V8 BMW, nè il 4.0 V8 Mercedes avranno eredi. Troppo grossi ed inquinanti, secondo le due case tedesche, che sostituiranno le due unità con dei sei cilindri di nuova concezione, caratterizzati da capacità minori (forse nell'ordine dei 3 litri) e valori drasticamente ridotti per quanto riguarda i consumi e le emissioni di CO2.

"Il 4.4 V8 sarà sostituito da un sei cilindri in linea biturbo" ha rivelato Norbert Reithofer, grande capo di BMW AG, che ha sottolineato come d'altro canto nulla cambia per la gamma attuale. Simile il discorso per quanto riguarda Mercedes, che oltre a rimpiazzare il V8 sostituirà gradualmente anche il 3.0 V6 CDI con il 2.1 quattro cilindri biturbo. Il debutto di questo motore è atteso per il prossimo anno sulla C250 CDI, in una versione che avrà 204 CV e 480 Nm, ma in seguito arriveranno ulteriori step dalla potenza specifica ancora più alta.

  • shares
  • Mail
460 commenti Aggiorna
Ordina: