Volkswagen Caddy 2021: ecco la quinta generazione del multivan

Un programma di radicale aggiornamento in chiave hi-tech sviluppato per offrire una gamma di modelli adatti a rispondere alle più diverse esigenze dei clienti privati e professionali.

Tutta nuova: “fuori”, “dentro” e “sotto”; e, come sempre, articolata in diverse configurazioni di gamma e su vari allestimenti, utili a venire incontro alle esigenze di una fascia di clientela privata e professionale che ad un veicolo multispazio richiede elevate doti di versatilità e comfort.

Ecco, in estrema sintesi, la “carta d’identità” della quinta generazione di Volkswagen Caddy, che si affaccia sui mercati europei nelle varianti Kombi e monovolume per famiglie (VW Caddy), furgone per le consegne urbane (VW Caddy Cargo) e camper (VW Caddy California).

Più di tre milioni di esemplari

Chiamato a rinnovare l’ampio gradimento ottenuto dalle precedenti serie (più di tre milioni di esemplari nelle quattro generazioni che lo hanno preceduto), VW Caddy 2021 è stato sottoposto ad un completo re-engineering, che ha riguardato il pianale, la gamma delle unità motrici (è sempre benzina e diesel, tuttavia le versioni a gasolio portano in dote la tecnologia “twin dosing” volta alla significativa riduzione degli ossidi di azoto), il modulo dei dispositivi di ausilio attivo alla guida ed i sistemi di connettività.

Tecnologie di ultima generazione

“Base di partenza” della quinta generazione di Volkswagen Caddy è la piattaforma modulare MQB-Modularer Querbaukasten, adottata – fra i più recenti modelli della lineup del Gruppo VAG – anche da Volkswagen Golf 8. In parallelo al ricorso al nuovo pianale, il multivan-simbolo di Wolfsburg viene provvisto di un “capitolato” di sistemi ADAS ancora più ampio, e che avvicinano sempre di più anche la fascia di veicoli commerciali VW alla guida semi-automatizzata.

Verso la guida semi-automatizzata

Fra questi, si segnalano il Travel Assist che abbina il volante multifunzione a sensori capacitivi che “avverte” quando il conducente lascia le mani dal volante; l’assistente di svolta (fornito di serie insieme al Front Assist) e, previsto per la prima volta su un veicolo di segmento C del comparto furgoni per le consegne urbane, l’assistente alla manovra con rimorchio Trailer Assist “ereditato” da VW Crafter. In totale, i sistemi di ausilio alla guida presenti a bordo di Volkswagen Caddy 2021 sono diciannove: di questi, cinque vengono adottati per la prima volta.

Dimensioni e capacità di carico

In relazione al pianale MQB, cambiano anche la geometria del retrotreno ed alcune delle misure del corpo vettura: ad esempio, il passo è aumentato da 2.682 a 2.755 mm, a tutto vantaggio delle possibilità di trasporto. In questo modo, per Caddy Cargo il vano di carico offre 3,1 metri cubi di volume (e, nella nuova generazione, consente il carico trasversale di un euro-pallet grazie alla larghezza fra i passaruota, aumentata a 1.230 mm), che arrivano a 3,7 metri cubi per Caddy Cargo Maxi. Con le porte scorrevoli più ampie (840 mm contro i precedenti 701 mm), Caddy Cargo Maxi 2021 è in grado di trasportare due euro-pallet. Dati alla mano, la lunghezza massima del vano di carico fino alla paratia è pari a 1.797 mm per VW Caddy Cargo e a 2.150 mm per VW Cargo Maxi.

Anche a sette posti

Per il trasporto persone, Volkswagen Caddy 2021 viene proposto in versione autovettura e monovolume nel layout a cinque posti. Tanto le varianti passo corto quanto quelle a passo lungo con due file di sedili sono disponibili con una terza fila di sedili aggiuntiva (allo stesso modo della precedente generazione, dunque), utile a trasformare il veicolo in un “sette posti”. Fra le novità presenti nella nuova quinta generazione di VW Caddy, la a possibilità di smontare singolarmente i sedili della terza fila. Resta il sistema di ripiegamento e ribaltamento dei sedili di seconda fila (anch’essi smontabili facilmente) e terza fila.

La lunghezza del vano di carico di VW Caddy in versione Kombi e monovolume è di 1.913 mm fino alla prima fila di sedili, con larghezza massima disponibile fra i passaruota di 1.185 mm. Il volume di carico utile è di 1.213 litri nel normale assetto di marcia, e può aumentare fino a 1.913 litri con i sedili posteriori completamente abbattuti.

Corpo vettura e abitacolo

All’esterno, il programma di aggiornamento operato su VW Caddy 2021 presenta nuovi cerchi in lega da 16” e 17” (da 18”, di serie, nell’allestimento Style), gruppi ottici anteriori e posteriori a Led, e la disponibilità di un ampio (1,4 metri quadri) tetto panoramico, oltre alla presenza del comando elettrico di apertura porte scorrevoli e portellone e del sistema automatico Keyless Access-Advanced di chiusura e avviamento. A bordo, dove si nota il nuovo disegno delle bocchette di aerazione (riprogettate per offrire migliori doti di climatizzazione e ventilazione da fermo nella zona posteriore dell’abitacolo), la dotazione comprende la strumentazione analogica con indicatore digitale multifunzione, oppure (a richiesta e fornito di serie nell’allestimento Style) il nuovo Digital Cockpit. Inedito è anche il pannello di pulsanti di illuminazione, posizionato a sinistra del quadro e che sostituisce il “tradizionale” interruttore girevole. Al controllo delle funzioni di assistenza provvede un secondo modulo di pulsanti, collocati in basso rispetto allo schermo infotainment e climatizzazione.

Sempre connesso

L’equipaggiamento multimediale e infotainment prevede, in base agli allestimenti, gli impianti audio e navigazione con schermo touch da 6.5”, 8.25” o 10”. La variante Style dispone dell’Innovision Cockpit, formato dall’abbinamento fra Digital Cockpit ed il navigatore Discover Pro con display da 10”. Riguardo alla connettività, è presente la suite di servizi mobili online, ai quali l’utente accede per mezzo di una Obline Connectivity Unit con scheda eSIM integrata.

Motorizzazioni

Sotto al cofano, Volkswagen Caddy 2021 viene equipaggiato con la gamma di unità motrici benzina e diesel “new gen”, tutte cioè provviste di filtro antiparticolato e dei più recenti dispositivi di abbattimento delle emissioni, che fanno parte dell’ultima generazione di propulsori sviluppati dal Gruppo Volkswagen. Si tratta, nel dettaglio, della variante benzina TSI da 114 CV, e dei turbodiesel – proposti su tre livelli di potenza: 75 CV, 102 CV, 122 CV, con cambio manuale sei rapporti o automatico doppia frizione a sette rapporti – e provvisti del sistema “Twin dosing” con due Scr e doppia iniezione di AdBlue, progettato da VW per una ulteriore riduzione degli ossidi di azoto. Più avanti, la gamma Caddy 2021 sarà commercializzata anche in versione a metano TGI da 130 CV.

Debutto sul mercato e prezzi di vendita

La nuova generazione di VW Caddy esordisce a fine novembre 2020 in Germania, Austria e Polonia. Più avanti sarà la volta degli altri Paesi europei (ovviamente Italia compresa); successivamente avverrà l’esportazione extra-Europa, come Israele, Sudafrica e Australia. Confermata anche la declinazione camper Volkswagen Caddy California, che raccoglie il testimone di Caddy Beach ed il cui debutto è atteso a partire dalla stagione turistica 2021. Il nuovo Caddy California, per l’occasione sottoposto anch’esso ad un ampio programma di aggiornamento, renderà disponibili alcuni utili ed inediti accessori, dal cucinino al tetto panoramico fino ad una nuova tenda-veranda.

In base alle singole configurazioni di gamma (Caddy California compreso), dalla primavera 2021 le proposte VW Caddy porteranno in dote la trazione integrale 4Motion.

In un’ulteriore fase di esordio commerciale, sarà poi la volta delle versioni Maxi di VW Caddy (nelle due configurazioni Kombi-shuttle e Monovolume) e Caddy California.

Ecco quanto costa

Già comunicati i prezzi-lancio. Ad esempio, VW Caddy Cargo 2.0 TDI 75 CV (versione particolarmente apprezzata da artigiani, aziende e società di fornitura di servizi) viene proposto a 22.732,28 euro “chiavi in mano”. Ad integrazione della fase di prevendita, Volkswagen Veicoli Commerciali introduce sostanziali proposte commerciali:

  • Leasing “All inclusive” con Service Plan e garanzia estesa Extra Time per tutta la durata del finanziamento (48mesi-80.000 km)
  • “Business For Free” che consente al cliente di acquistare la versione Business allo stesso prezzo della versione base con un vantaggio di 760 euro.

Insieme, indica VW Veicoli Commerciali, le due promozioni consentono di accedere alla versione Caddy Cargo Business 2.0 TDI 102 CV a poco più di 260 euro al mese con Service Plan e Extra Time inclusi.

Per i clienti in possesso di un veicolo a metano, si prevede un altro contributo del valore di 1.200 euro.

Relativamente alle configurazioni 5 posti e 7 posti (apprezzate dalle famiglie e dai fornitori di servizi, come ad esempio le cooperative taxi), la versione Caddy Space da 114 CV, modello di ingresso alla rinnovata gamma del multivan di fascia compatta di Wolfsburg, sarà in vendita a 25.940 euro “chiavi in mano”.

Anche per queste versioni vengono organizzate varie azioni di lancio:

  • con il pacchetto “First Pack”, disponibile esclusivamente negli allestimenti Life e Space, la dotazione (offerta ad un prezzo-promo di 1.500 euro anziché 2.900 euro) comprende Digital Cockpit, cerchi in lega da 16” o 17” a scelta, fanaleria Full Led anteriore e posteriore e sistema Keyless Start
  • per la versione alto di gamma Style, la proposta di esordio sul mercato aggiunge il sistema di navigazione Discover Media, che in abbinamento al Digital Cockpit concorre a completare il modulo Innovision Cockpit: in questo caso, indica Volkswagen Veicoli Commerciali, il vantaggio cliente è di oltre 1.900 euro.

Come formula di acquisto, la proposta riguarda il finanziamento “Progetto Valore Volkswagen” con programma di manutenzione “Service Plan” e garanzia estesa “Extra Time” compresa. In forza al valore residuo, la rata mensile ammonta a poco più di 390 euro (Space con First Pack) e 440 euro (Life con First Pack).

Analogamente alle configurazioni Cargo e Kombi, anche per Caddy trasporto persone si prevede un ulteriore contributo di 1.200 euro per i possessori di veicoli a metano.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Volkswagen

La Volkswagen è una casa automobilistica tedesca, nata nel 1937. Il nome significa 'vettura del popolo', perché si voleva realizzare una vettura tedesca alla portata dei meno abbienti. L'anno successivo fu po [...]

Tutto su Volkswagen →