Jaguar XJ220: RM Sotheby's mette all'asta una di queste supercar

Ghiotta opportunità per chi ama le auto speciali: presto sarà messa all'incanto una preziosa Jaguar XJ220

Una rara Jaguar XJ220 del 1993 sarà messa all'asta da RM Sotheby's nella sessione di vendita del 23-24 ottobre, in cui passeranno di mano tantissimi gioielli a quattro ruote della straordinaria Elkhart Collection. L'esemplare, con telaio numero 220686, è quotato fra 400 mila e 500 mila dollari, ma non c'è un prezzo di riserva.

Basso il chilometraggio di questa supercar inglese, che ha percorso nell'arco della sua vita appena 4.239 miglia. L'auto appartiene a una specie con meno di 300 pezzi in giro per il mondo, capaci di suscitare sempre grande interesse.

Il lotto proposto da RM Sotheby's ha registrato negli anni alcuni cambi di proprietà, ma tutti gli acquirenti hanno mostrato grande cura verso questo oggetto dei desideri. L'attuale possessore ha sottoposto il modello ad una revisione completa nel 2016, affidata alla competenza di Jaguar Heritage, che ha emesso una fattura di quasi 86 mila sterline. Oggi versa in condizioni superbe.

La Jaguar XJ220, svelata per la prima volta al British Motor Show nel 1988, è stata come una meteora, che ha spinto avanti i concetti di sportività della casa inglese, cui l'esperienza non fa certo difetto, viste le magnifiche creature del passato. Giusto considerarla come una delle auto più avvincenti della storia del Regno Unito, anche se per ragioni di costi è stata partorita con una meccanica diversa da quella programmata.

Doveva nascere con la trazione integrale e con un raffinato dodici cilindri, ma alla fine si è convertita alla trazione posteriore e a un meno blasonato sei cilindri. Questa unità fece storcere il naso agli appassionati, che si aspettavano un cuore più frazionato. Ma il risultato era comunque di alto livello.

Grazie ai due turbocompressori Garret la potenza si attestava sui 542 cavalli. Una riserva più che sufficiente a spingere la fuoriserie britannica oltre il muro dei 320 km/h. Il suo fascino era in buona parte dovuto alla linea flessuosa e imponente, che le regalava classe e aggressività. Oggi questo modello non può mancare nel garage dei collezionisti dei prodotti di Coventry.

Foto | Facebook RM Sotheby's

  • shares
  • Mail