3 Ferrari per altrettanti campioni dello sport

Fuoriserie e vip: un rapporto naturale, che si rinnova nel tempo. Scopriamo alcuni gioielli acquistati nel tempo dagli sportivi al top

Le supercar, in particolare le Ferrari, sono sempre piaciute ai grandi personaggi dello sport. Non si contano i nomi di atleti importanti fra i clienti della casa di Maranello. Oggi ne abbiamo scelti tre, abbinando a ciascuno di essi una delle "rosse" custodite nei loro garage. Stiamo parlando del pugile Mike Tyson e dei calciatori Zlatan Ibrahimović e Diego Armando Maradona.

Ferrari F50: Mike Tyson

Gli appassionati di boxe lo ricordano per il vigore dei suoi colpi, che lo hanno portato ai vertici dei pesi massimi. Nel garage di Mike Tyson si sono alternate diverse supercar: una delle più belle è stata certamente la Ferrari F50. Questa creatura è più vicina di ogni altra al concetto di Formula 1: discende dalla monoposto del 1991 e propone una monoscocca in fibra di carbonio, con gruppo motopropulsore imbullonato e collocato posteriormente che, insieme alla trasmissione, svolge una funzione portante.

L'uso dei materiali compositi si estende alla bellissima carrozzeria, firmata Pininfarina, che sfrutta al meglio l'effetto suolo e garantisce la possibilità d'impiego a cielo aperto. Cuore pulsante della creatura di Maranello è un sublime 12 cilindri a V di 65° da 4.7 litri, anch'esso derivato dalle auto da Gran Premio, che sfoggia 520 energici cavalli, accompagnati da un sound da pelle d'oca. La purezza dinamica di questa supercar è unica, regalando un'esperienza di sublime qualità sensoriale.

Ferrari Monza SP2: Zlatan Ibrahimović

Il noto calciatore svedese del Los Angeles Galaxy, considerato uno dei più bravi interpreti del suo sport, si è sempre circondato di fuoriserie, come le Ferrari Enzo e LaFerrari. In occasione del suo 38° compleanno si è concesso un altro dono speciale: una Ferrari Monza SP2, anch'essa in tiratura limitata. Stiamo parlando di un autentico capolavoro, che offre un'interpretazione in chiave moderna del concetto di barchetta, sbocciato nel 1948 con la 166 MM. In essa si coglie una discendenza ideale dalle 750 Monza e 860 Monza.

La spinta di questa supercar è affidata a un motore V12 con 810 cavalli di potenza, che suona come un violino, regalando emozioni da sogno anche all'udito. Straordinarie le prestazioni, solo parzialmente annunciate dai numeri: il passaggio da 0 a 100 km/h viene coperto in 2.9 secondi, mentre i 200 km/h con partenza da fermo sono raggiunti in appena 7.9 secondi. Scultoreo il suo design.

Ferrari F40: Diego Armando Maradona

ferrari f40

Il Pibe dei Oro ad alcuni non piaceva per il suo stile, ma il mitico campione di calcio ha avuto sempre grande gusto nella scelta delle supercar. Nel garage di Diego Armando Maradona si sono alternate diverse "rosse", ma la più esclusiva è stata senz'altro la Ferrari F40, mito per antonomasia dell'era moderna. Quest'auto sportiva del 1987 è in cima ai sogni di ogni appassionato.

Si tratta di una creatura straordinaria, l'ultima di Maranello presentata quando Enzo Ferrari era ancora vivo. Il trasporto emotivo che regala è ai massimi livelli: ammirare le sue forme sublimi e ascoltare le musicalità meccaniche del suo motore V8 biturbo da 478 cavalli regala un piacere autentico ai sensi. Il risultato è un'onda travolgente, che prende il cuore in pieno. Nulla può esserle paragonato.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail