Honda "e:Progress", il nuovo servizio di gestione dell'energia

Consente ai clienti di auto EV di caricare l'auto optando per le fonti rinnovabili e scegliendo le fasce orarie più convenienti

Honda introdurrà quest'anno il primo servizio commerciale di gestione dell'energia con il nuovo brand "e:PROGRESS". Esso offrirà agli utenti sistemi di ricarica, un controllo intelligente della fase di ricarica e tariffe smart. Questo servizio intelligente rappresenterà il primo contratto flessibile in Europa pensato ad hoc per i clienti di veicoli elettrici (EV) e permetterà di ottimizzare l'uso di elettricità proveniente da fonti rinnovabili - energia solare, eolica e idroelettrica. Il servizio, inoltre, consente agli utenti di ricaricare l’auto nella fascia oraria più economica, tenendo conto della domanda della rete.

Il servizio sarà offerto in collaborazione con Moixa, azienda specializzata nel campo dell’immagazzinamento e della ricarica intelligente, e con Vattenfall, fornitore di energia leader in Europa. Attraverso la tecnologia di ricarica GridShare di Moixa, i clienti si limitano a specificare i parametri preferiti per lo stato minimo di ricarica attraverso l'applicazione per smartphone, lasciando al sistema la gestione autonoma della carica. L'alimentazione elettrica è fornita da Vattenfall ad una tariffa flessibile che permette di usufruire di un costo ridotto dell'energia nelle diverse fasce orarie, permettendo così agli utenti di non doversi accontentare di un’unica tariffa fissa.

La soluzione hardware di caricabatterie preferibile per questo nuovo servizio è il Power Charger di Honda, un'unità domestica in grado di ricaricare la Honda e da 0 al 100% della batteria in poco più di 4 ore con un'alimentazione di 32 ampere, un risparmio di tempo considerevole rispetto a una classica presa di corrente domestica. Il Power Charger di Honda arriverà sul mercato quest'estate, in contemporanea con le prime consegne di Honda e ai clienti; il servizio e:PROGRESS sarà completamente attivo entro il 2020. Il nuovo servizio sarà inizialmente disponibile nel Regno Unito e successivamente disponibile in Germania e in altri Paesi europei.

  • shares
  • Mail