Volkswagen Polo: prime indiscrezioni sul restyling

In arrivo nel 2021, la Volkswagen Polo restyling sarà riconoscibile esteticamente per lo stile del frontale in linea con la nuova Golf 8.


L'anno prossimo, l'utilitaria Volkswagen Polo sarà quasi certamente sottoposta al restyling di metà carriera, soprattutto per stare al passo con l'agguerrita concorrenza. A livello estetico, la maggiore novità dovrebbe essere rappresentata dal frontale totalmente ridisegnato, in linea con lo stile dell'ottava generazione della Volkswagen Golf.

Non mancheranno le versioni a propulsione ibrida dotate della tecnologia 'mild hybrid', con le specifiche motorizzazioni a benzina 1.0 eTSI da 115 CV di potenza e 1.5 eTSI da 150 CV di potenza, entrambe abbinate al cambio sequenziale a doppia frizione DSG a sette rapporti. Per il resto, dovrebbero essere confermate le altre motorizzazioni già previste con l'attuale Volkswagen Polo.

Infatti, anche la rinnovata Volkswagen Polo dovrebbe essere proposta con il propulsore a benzina 1.0 Evo aspirato da 80 CV di potenza, affiancato dalle motorizzazioni sovralimentate di pari alimentazione 1.0 TSI da 95 CV di potenza e 1.5 TSI d 130 CV di potenza, senza dimenticare l'unità 1.0 TGI a metano da 90 CV di potenza.

Per quanto riguarda l'alimentazione diesel, l'attuale motore a gasolio 1.6 TDI a quattro cilindri potrebbe essere depotenziato fino a 85 CV, in attesa dell'introduzione del nuovo propulsore 1.5 TDI a tre cilindri da 95 CV di potenza destinato non solo alla Volkswagen Polo restyling.

  • shares
  • Mail