Citroën Italia nel CIR 2020 con la C3 R5 affidata a Crugnola

Si avvicina il semaforo verde del Campionato Italiano Rally 2020 e Citroën Italia è pronta alla sfida col cronometro. Nell'abitacolo della C3 R5 ci saranno Andrea Crugnola e Pietro Elia Ometto.

Citroën Italia, dopo il successo fra i costruttori nel 2019, si prepara ad affrontare le insidie del Campionato Italiano Rally 2020, con la C3 R5 sviluppata dal reparto corse della casa francese.

Il bolide del "double chevron" sarà affidato all'equipaggio ufficiale composto da Andrea Crugnola e Pietro Elia Ometto, che lo scorso anno misero a segno la gloria nel tricolore asfalto.

Confermata la partnership con Pirelli, che fornirà a Citroën Italia i suoi pneumatici e il supporto della struttura tecnica di Fabrizio Fabbri (storico partner sportivo di Groupe PSA Italia) per quanto riguarda la preparazione della vettura e l'assistenza in gara. L'obiettivo è quello di confermarsi al vertice, con una stagione molto luminosa.

Queste le parole di Andrea Crugnola: "Sono particolarmente orgoglioso di affrontare il CIR 2020 insieme a Citroën Italia. Ci aspetta una dura sfida, perché insieme a Pietro avremo modo di confrontarci con avversari di grande esperienza su una vettura per noi tutta da scoprire ma che ha dimostrato grande affidabilità ed elevate prestazioni nella stagione passata. Siamo pronti ad iniziare e cercheremo di essere competitivi fin da subito, sapendo che possiamo contare su un team molto valido".

Una certa dose di fiducia trapela nelle dichiarazioni di Pietro Ometto: "Sono molto contento di affrontare questa nuova esperienza al fianco di Andrea e cercherò di fare del mio meglio. Portiamo grande entusiasmo e tanta determinazione all'interno di un team vincente che ha scritto la storia del tricolore dal 2008 a oggi. Non vedo l'ora di iniziare".

Foto | Citroën Italia

  • shares
  • Mail