Fiat 124 Spider: si chiude la produzione della roadster

Finisce la produzione della Fiat 124 Spider dopo una carriera di oltre tre anni e 4.000 esemplari venduti, tra versioni Fiat e Abarth.

Un sogno, un'utopia, una visione romantica, questa è stata la Fiat 124 Spider moderna, presentata prima al Salone di Los Angeles del 2015 e sbarcata sui listini della Casa torinese nell'aprile del 2016. Oggi si annuncia lo stop alla produzione di un'auto si di nicchia, ma frutto della passione e della voglia di rispolverare antichi fasti, omaggiando un modello come la Fiat 124 Sport Spider del 1966, firmata Pininfarina. Oggi non è più l'epoca delle roadster, dei coupè a due posti, come testimonia il mercato, non sono più auto con cui fare grandi margini dicono le Case automobilistiche, ma sono auto fatte per emozionare i driver più romantici.

Italianità evidente


Sulla Fiat 124 Spider il richiamo al passato è evidente nei fari circolari, nelle due gobbe nel cofano, nella linea dei parafanghi e nell'accenno di coda di rondine nella parte posteriore. La piattaforma sulla quale è stata sviluppata è quella della spider di maggior successo a livello internazionale, la Mazda MX-5, tanto che la 124 Spider viene assemblata negli stabilimenti Mazda di Hiroshima. Ma l'italianità è evidente e presente in tanti aspetti, come la maggior cura dei dettagli, l'utilizzo di materiali di prima scelta per l'abitacolo, oltre che per il design. Anche il motore è italianissimo, infatti ha utilizzato fino ad oggi il  turbo benzina 1.4 Multiair da 140 CV (da 170 CV per la versione Abarth). Rispetto alla cugina giapponese, la Fiat 124 Spider ha degli specifici rinforzi nella scocca, oltre alla taratura di sterzo e sospensioni differente.

Un buon successo


I risultati in questi tre anni di produzione dicono che sono state realizzate 4.000 unità tra Fiat 124 Spider e Abarth 124 Spider, un buon quantitativo per un'auto sicuramente non per tutti, ma non abbastanza per rinnovare l'accordo tra Fiat e Mazda. In più i costi per omologare e rinnovare il motore 1.4 Multiair a Euro 6d-temp sono troppo elevati, tanto che questa unità dopo anni di onorato servizio, è costretta a lasciare spazio a nuovi propulsori. L'ultima vettura del Gruppo FCA a utilizzarlo è proprio la roadster torinese, un canto del cigno per due simboli dell'era moderna di Fiat e del suo Gruppo.

Occasione di mercato


Vero che vi è stato lo stop alla produzione, ma questo è essenzialmente il momento buono per portarsi a casa quelle 124 Spider che sono in stock presso le concessionarie o per acquistare una delle tante km zero. Il motore benzina, anche se non ha ricevuto l'aggiornamento riguardante le norme antinquinamento, non sta subendo delle restrizioni alla circolazione e sarà così per molto tempo ancora. In questa situazione si può portare a casa, fra sconti vari, una Fiat 124 Spider con meno di 20.000 euro, considerando che di listino la roadster ha un valore di 30.340 euro. Un'occasione ghiotta per chi vuole riscoprire prima di tutto il piacere della guida e delle emozioni come una vera spider a trazione posteriore sanno offrire.

  • shares
  • Mail