Lamborghini, nel 2020 una hypercar firmata Squadra Corse


In occasione delle World Finals di Jerez de la Frontera, Lamborghini ha svelato le prossime novità della Casa emiliana.


Una nuova Hypercar Squadra Corse. Una sarà un’inedita hyper car, realizzata dal dipartimento Squadra Corse e disegnata dal Centro Stile di Sant’Agata Bolognese. Verrà prodotta, in serie limitata, nel 2020, e sarà omologata unicamente per l’uso su pista. A spingerla ci penserà l’iconico 12 cilindri a V da 6,5 litri che sarà in grado di erogare fino a 830 CV di potenza massima. Esteticamente sarà caratterizzata dalla grande ala posteriore, dall’airscoop sul tetto e dal cofano anteriore con doppia presa d’aria. Sviluppata attorno a una monoscocca in fibra di carbonio, monterà un telaio anteriore in alluminio con i braccetti delle sospensioni direttamente collegati alla scatola del cambio. La trasmissione sarà affidata al cambio Xtrac sequenziale a sei rapporti con funzione strutturale portante, mentre a fare la differenza ci sarà anche il differenziale autobloccante meccanico, che permetterà al guidatore di regolarne il precarico in modo dinamico.



Lamborghini Urus ST-X. La seconda novità annunciata da Lamborghini, e già scesa in pista con al volante il nove volte Campione di Motocross Tony Cairoli, è la nuova Lamborghini Urus ST-X. Derivata dalla concept car presentata lo scorso anno, la Lamborghini Urus da corsa è stata alleggerita nella struttura. All’anteriore spicca il cofano in fibra di carbonio con prese d’aria supplementari, mentre il posteriore è caratterizzato dall’ala in carbonio e dagli scarichi specifici da competizione. All’interno i sedili racing sono accompagnati dalla roll-bar di sicurezza e da un sistema di estinzione di sicurezza. La livrea sfoggia infine la colorazione verde Mantis, tipica del team Squadra Corse con dettaglia contrasto in rosso.


 

  • shares
  • Mail