Mahindra

Mahindra&Mahindra viene fondata nel 1945 ed è uno fra i primi 10 gruppi industriali indiani, specializzato nella produzione di fuoristrada e veicoli commerciali. L’azienda di Mumbai inizia la propria avventura nel settore della siderurgia e ben presto si affaccia al commercio di trattori e veicoli commerciali leggeri. Fonda così il marchio Mahindra Gujarat Tractors, a cui segue una società impegnata nella costruzione di veicoli due ruote. Nasce quindi Mahindra&Mahindra, divisione prettamente automobilistica la cui prima mansione è ‘limitata’ all’assemblaggio ed alla commercializzazione su licenzia in India delle Jeep. Ad inizio millennio la società decide di camminare con le proprie gambe.

Nascono quindi i primi veicoli realizzati in domo – su tutti lo Scorpio, con telaio a longheroni e trazione integrale inseribile –, i cui sforzi vengono ripagati da ottimi risultati di vendita: da soli rappresentano infatti il 50% del mercato fuoristrada indiano e consentono all’azienda di affacciarsi anche in Africa, Europa, Medio Oriente e Sudamerica. Nel 2007 Mahindra stipula poi un contratto di collaborazione con Renault per il lancio in India della Logan e di altri modelli stradali, oltre a siglare una joint venture con Truck and Engine Co.: questa collaborazione porta alla nascita di veicoli pesanti e pullman.

La gamma è oggi composta dall’XUV500. Monta un 2.2 a gasolio da 140 CV e 330 Nm, abbinato ad una trasmissione manuale a 6 rapporti. E’ la prima automobile Mahindra ad avere una dotazione equiparabile ad un’avversaria europea. Di serie infatti sei airbag, il climatizzatore automatico, il sistema d’ingresso senza chiavi, il controllo di stabilità, le luci diurne ed il sistema d’intrattenimento con schermo tattile. Tutti gli aggiornamenti sul marchio indiano.

Ultime notizie