Alfa Giulia Quadrifoglio: in pista con il collaudatore [Video]

Uno degli "Skunk" in pista con la nuova Giulia Quadrifoglio.

Alfa Romeo Giulia - La casa del Biscione ha fatto scendere in pista, a Balocco, Armando Bracco, Tecnico Collaudatore del Progetto Giulia realizzando un nuovo filmato ufficiale. Nel video Bracco racconta la storia dell'evoluzione dell'Alfa Romeo Giulia, dai primi muletti agli esemplari di produzione, vetture tutte accomunate da un grande piacere di guida. Il Tecnico descrive l'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio come un'auto ben controllabile grazie alla ripartizione dei pesi al 50:50 ed al differenziale posteriore con sistema Torque Vectoring.

A completare l'eccellenza tecnica della berlina a trazione posteriore ci sono poi uno sterzo preciso e diretto abbinato ad un impianto frenante a gestione elettronica dalla grande potenza e precisione. Proprio i freni rivestono un ruolo fondamentale su ogni vettura, soprattutto se, come l'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, sotto al cofano anteriore in fibra di carbonio è presente un motore V6 biturbo da ben 510 cavalli.

L'unica variante a benzina attualmente disponibile per l'Alfa Romeo Giulia si propone con prezzi a partire da 79 mila euro e con prestazioni elevatissime. L'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio è infatti in grado di scattare da 0 a 100 chilometri orari in soli 3.9 secondi e di toccare una velocità massima di ben 307 chilometri all'ora.

Quì sotto invece la nostra prova completa

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: