Per il rinnovato Fiat Doblò arriva la versione EcoJet

Fiat aggiorna il Doblò ed introduce nuovi contenuti, a partire da un allestimento (EcoJet) specifico per ridurre consumi ed emissioni. Sarà in vendita da inizio 2015.

Fiat Doblò 2015

L’International Commercial Vehicle show (IAA) non dà spazio solo a prototipi o a veicoli realizzati in previsione delle tendenze futuro. Durante la principale rassegna dedicata al settore dei veicoli commerciali (25 settembre-2 ottobre) hanno modo di esordire anche modelli più attuali e ‘terreni’, come ad esempio il rinnovato Fiat Doblò. Il multispazio del Lingotto esordisce qui in forma ufficiale e sarà in vendita da inizio 2015, rinnovato nell’estetica e disponibile anche nell’inedita versione EcoJet: questo allestimento prevede alcune soluzioni a basso impatto ambientale ed offre lo Start&Stop, i pneumatici con ridotto indice di resistenza al rotolamento, uno speciale olio a bassa viscosità, l’alternatore intelligente, la pompa dell’olio a cilindrata variabile ed un pacchetto aerodinamico disegnato per diminuire la resistenza all’avanzamento.

Così configurato il Doblò EcoJet consuma fino ad un minimo di 4.4 l/100km ed emette 115 g/km di CO2. Questa variante può essere abbinata ai motori 1.3 Multijet II (90CV) e 1.6 Multijet II (105 CV), entrambi migliorati e resi ancor più elastici: il motore di cilindrata inferiore sviluppa ai bassi regimi il 40% di coppia. A disposizione ci sono anche i benzina 1.4 (95 CV/127 Nm) e 1.4 TurboJet (120 CV/206 Nm), quest’ultimo configurato in variante monofuel o bifuel (benzina/metano). Fra le unità a gasolio vi sono anche il 1.3 Multijet II da 75 CV, il 1.6 Multijet II da 105 CV ed il 2.0 Multijet II da 135 CV, mentre solo il 1.6 MultiJet II da 90 CV può essere abbinato al cambio robotizzato. Successivamente arriverà anche il sistema Traction+, utile per garantire maggiore trazione anche su superfici ad aderenza ridotta. Il rinnovato Fiat Doblò cambia principalmente nella sezione anteriore.

Gli stilisti hanno modificato il cofano motore, i paraurti e la griglia anteriore, ridisegnato i gruppi ottici posteriori ed aggiornato l’abitacolo: cambiano l’impostazione della plancia, i tessuti, il volante, le grafiche del quadro strumenti ed i pannelli porta. Potrà essere ordinato nelle varianti di carrozzeria Cargo, Combi, Autocarro e Pianalato, in 2 varianti di altezza e con altrettante misure di passo, fino a produrre 200 differenti tipi di scocca ed oltre 1000 possibili versioni. L’aggiornamento porta all’esordio anche la panchetta multifunzionale anteriore, conformata per ospitare tre passeggeri e sotto la quale trova posto un vano porta-oggetti; il sedile centrale è ripiegabile e può essere sfruttato come bracciolo, mentre quello laterale è anch'esso ripiegabile per consentire il trasporto di lunghi oggetti. Il Doblò continua ad essere prodotto nello stabilimento turco di Bursa ed è in vendita negli Stati Uniti con il logo RAM.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO