Volkswagen Polo Harlequin: a volte ritornano

Rinasce la Volkswagen Polo Arlecchino, un’icona degli anni ’90. La moderna versione è attualmente disponibile in Olanda, forse potrebbe arrivare in Italia

A volte ritornano. Si potrebbe sintetizzare così il sentimento nei confronti della Volkswagen Polo Harlequin, Arlecchino per gli italiani. Non necessariamente si tratta di un ritorno sgradito, anzi, una Polo così colorata e sgargiante sicuramente trasmette vivacità a un parco auto circolante che non brilla per originalità, almeno in fatto di colori.

Parliamo di ritorno a tutti gli effetti, poiché in passato Volkswagen aveva già lanciato la sua prima versione di Polo Arlecchino nel 1995, facendosi ricordare per questa curiosa soluzione. Non ne furono vendute molte – circa 3000 -, ma la scelta fu così azzardata da riuscire vincente. Arrivarono anche in Italia, tuttavia il Paese ad essersene innamorato di più fu la Gran Bretagna. La vecchia Polo Arlecchino 6N utilizzava quattro colori diversi: rosso, giallo, verde e blu; in più aveva il volante in pelle blu, alcuni loghi e colori dedicati anche internamente e gli indicatori direzione bianchi. Vediamo quella del 2021.

Polo Harlequin 2021

Quello che sappiamo di lei è – come la sua antenata – una perfetta multi-color dalle tonalità gialle, rosse, verdi e blu. Nell’abitacolo, invece, non sembra distinguersi troppo da una Polo attualmente in commercio, quindi niente spazio a soluzioni stravaganti come il volante colorato. Ovviamente non mancano tutti i dispositivi di un’auto moderna, come l’infotainment di ultima generazione e la serie di ADAS di cui dispone la creatura di Volkswagen. In poche parole, almeno esternamente segue esattamente le linee segnate e tracciate dalla sua “gloriosa” antesignana, anche se al momento non è ancora in vendita presso la rete ufficiale italiana. Si tratta di un esercizio fatto dalla Casa di Wolfsburg per il mercato olandese, quindi attualmente limitato. Se dovesse riscuotere un buon successo, tuttavia sarebbe facilmente replicabile anche presso altri mercati, compreso quello del Bel Paese. Staremo a vedere se l’effetto nostalgia prevarrà ancora una volta, introducendo un oggetto così inconsueto e fuori dal comune da avere sicuramente la sua nicchia di fans.

I Video di Autoblog