Renault Captur Hybrid E-TECH: motore da 145 CV e allestimento R.S. Line

La nuova motorizzazione consente risparmi di carburante fino al 40%, mentre l’allestimento R.S. Line è disponibile per tutti gli allestimenti.

La gamma della seconda generazione della Renault Captur, B-SUV derivato dalla citycar Clio, è pronta ad ampliarsi nel segno dell’elettrificazione. Sono due le novità che interessano il SUV compatto della Casa del Rombo: la prima riguarda l’introduzione della motorizzazione Hybrid E-TECH 145 che va ad affiancare la variante Plug-in Hybrid E-TECH 160. La seconda è invece rappresentata dall’arrivo dell’allestimento sportivo “R.S. Line” che sarà disponibile su tutte le motorizzazioni della Captur.

Captur Hybrid E-TECH 145

La variante Hybrid E-TECH 145 sfrutta un motore termico accoppiato a due motori elettrici, a cui si aggiungono una batteria di trazione ed una trasmissione smart. La potenza complessiva erogata è pari a 145 CV, inoltre grazie a questa tecnologia ibrida è possibile guidare in città per l’80% del tempo in modalità elettrica, ottenendo un risparmio medio di circa il 40% rispetto ad un motore termico equivalente. La Captur Hybrid E-TECH 145 viene offerta con i medesimi livelli di equipaggiamento delle sorelle con motore termico.

Accessori e dispositivi offerti sono i seguenti:

  • Frenata rigenerativa e recupero energetico (e-shifter e trasmissione automatica);
  • Flusso di energia visualizzato sul cruscotto centrale;
  • Pulsante “EV” per passare alla modalità di guida 100% elettrica;
  • Badge specifici su portellone del bagagliaio, montante B e leva del cambio;
  • Cruscotto con display da 7” personalizzabile di serie a partire dall’allestimento Zen;
  • Climatizzazione automatica di serie a partire dall’allestimento Zen;
  • Accensione automatica dei fari e sensori pioggia di serie a partire dall’allestimento Zen.

La Renault Captur Hybrid E-TECH è già disponibile presso le concessionarie ad un prezzo che parte da 25.750 euro.

Captur R.S. Line

La Captur si veste da sportiva grazie al nuovo allestimento R.S. Line che trae ispirazione dall’esperienza maturata dalla Casa del Rombo nel settore del motorsport. Dal punto di vista estetico, l’allestimento R.S. Line porta in dote un paraurti anteriore impreziosito dalla lama F1 e una inedita griglia a nido d’ape. Al posteriore spicca un nuovo diffusore posteriore che ingloba il doppio scarico sportivo. Completano l’allestimento i cerchi in lega da 18 pollici “Le Castellet”, i cristalli oscurati e il badge R.S. Line sul portellone.

La sportività degli esterni viene proposta anche all’interno dell’abitacolo dove troviamo il volante rivestito in pelle con cuciture rosse e grigie e i sedili con bordino rosso. Non mancano i battitacchi in alluminio, una riga rossa sulle bocchette dell’aria e sulla plancia, con quest’ultima che risulta impreziosita dal rivestimento in stile fibra di carbonio. La dotazione prevede i sensori di parcheggio anteriore e posteriore con parking camera e il retrovisore interno elettro-fotocromatico. Per quanto riguarda i prezzi di listino, l’allestimento R.S. Line costa 1400 euro in più rispetto alla versione Intens, con prezzi compresi tra i 24.400 e i 34.750 euro.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Ibride/elettriche

Tutto su Ibride/elettriche →