Nuova DS4 2021: punta su design, materiali e tecnologia

Non sarà elettrica, avrà una variante ibrida plug-in, ed arriverà sul mercato alla fine dell’ultimo quadrimestre del 2021

Quarto modello del Marchio DS, la nuova DS4 incorpora tutti i valori del brand: savoire faire francese ed eccellenza tecnologica. Si parla di energia nuova, di un concetto diverso del viaggio, di raffinatezza, ed in effetti gli uomini della Casa transalpina si sono dati da fare per realizzare un’auto dalla forte personalità e con tutti i presupposti per conquistare una clientela particolare. Quale? Quella che oggi comprerebbe vetture premium di segmento C, come l’Audi A3 ed i SUV coupé; sono queste infatti le concorrenti designate della nuova DS4 che verrà prodotta in Germania a Russelsheim, dove saranno costruite le vetture del Gruppo con la stessa piattaforma.

Per vederla bisognerà attendere la fine dell’ultimo quadrimestre del 2021, mentre alla fine del primo semestre sarà possibile ordinarla. Se vi state chiedendo a quale prezzo, per il momento non possiamo rispondervi, perché il listino non è ancora stato comunicato, nemmeno in via ufficiosa, ma analizzando le sue antagoniste naturali ci si può fare un’idea di massima.

Un’immagine originale ed elegante

La sua linea appare come quella di un concept e si rafforza con i montanti posteriori che scendono verso il basso, il piccolo lunotto, e le spalle muscolose. Il tetto scende come nelle shooting brake, e la ¾ posteriore rappresenta il punto forte del suo design, visto che la slancia verso l’anteriore. Ma l’aspetto della vista posteriore non è fine a sé stesso, in quanto rappresenta il frutto di un attento studio aerodinamico pensato per conferire più stabilità all’auto. Il frontale presenta il contrasto tra i propulsori sottili, dotati di modulo centrale rotante di 33,5° e modulo esterno Matrix Beam, per illuminare fino a 300 m davanti alla vettura, e la grande calandra con lavorazione diamantata.

Non mancano grandi luci diurne a LED composte da ben 98 elementi. Lunga 4,40 m, larga 1,83 m ed alta 1,47 m, la nuova DS4 presenta ruote da 19 pollici (sulla E-Tense da 20 pollici) che conferiscono eleganza all’insieme, un cofano lungo che termina nel retrovisore per dare più importanza alla silhouette, e maniglie integrate nel corpo vettura. Tra le sette tinte disponibili 3 sono nuove, e si tratta del Grigio Laccato, dell’Oro Rame e del Rosso Velluto. La versione Performance Line enfatizza il lato dinamico dell’auto e punta su finiture dagli accenti sportiveggianti, mentre la variante Cross strizza l’occhio al mondo dei SUV con protezioni nella parte bassa della carrozzeria e barre portatutto.

Abitacolo avvolgente e raffinato

L’interno della nuova DS4 è avvolgente, con gli areatori e gli schermi integrati nella plancia rivestita in pelle naturale, presenta sedili più ampi per un maggior comfort nei viaggi, e grande attenzione per i dettagli: anche il bracciolo è stato studiato al fine di garantire la massima ergonomia. Inoltre, gli inserti in materiali nobili come il legno di frassino o il carbonio aggiungono qualità all’insieme. Colori diversi dividono la zona dell’abitacolo dedicata alla guida e quella relativa al comfort.

Tra le principali novità tecnologiche segnaliamo l’head-up display con realtà aumentata, l’infotaninment con comandi vocali e gestuali, ed il night vision. Se tutto questo non vi ha stupito, allora sappiate che una telecamera posta sul parabrezza analizza la strada, mentre l’auto adatta la taratura delle sospensioni in tempo reale in modo da coccolare guidatore e passeggeri.

Nasce sulla piattaforma EMP2 rivista

Realizzata sulla piattaforma EMP2 ma con il 70% di pezzi nuovi, presenta cofano, parabrezza e pavimento della seconda fila posizionati più in basso per una migliore resa aerodinamica. Inoltre, vanta un nuovo sterzo elettrico e nuove pinze dei freni. A livello di motorizzazioni la scelta è tra i benzina PureTech, rispettivamente da 130 a 180 CV; il 1.5 BlueHDi da 130 CV, e la power unit ibrida ricaricabile della E-tense da 225 CV. Quest’ultima presenta una batteria più compatta grazie a celle ad alta densità, si ricarica in 1 ora e 45 minuti a 32 ampere, e promette di percorrere 50 km ad impatto zero.

Non ci sarà una variante elettrica pura, perché la DS4 è un’auto che è stata pensata per un utilizzo a 360° durante tutta la settimana, e nemmeno il cambio manuale, visto che l’unico disponibile è l’automatico ad 8 rapporti.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Novità

Tutto su Novità →