Nissan e-Power: l’elettrica a benzina arriva in Europa nel 2022

Il nuovo sistema della Casa di Yokohama debutterà in Europa, sulla Qashqai, il prossimo anno.

Nella transizione all’elettrificazione, in questi ultimi anni, il mercato automobilistico si è ingegnato per proporre sistemi di propulsione alternativi ibridi. Alle Mild Hybrid (MHEV), ibride, full hybrid e PHEV plug-in, ora Nissan aggiunge una nuova tecnologia, non completamente nuova, denominata e-Power e già in funzione sulla Nissan Note.

Più di un range extender

Si tratta di un sistema simile al range extender già visto in passato, ma in questo caso il motore elettrico che funge esclusivamente da generatore per ricaricare la batteria non interviene solo nel caso in cui l’accumulate sia scarico, ma lo alimenta costantemente affiancando il sistema di ricarica con la frenata rigenerativa. A dare trazione alle ruote ci pensa solo il motore elettrico, come su una EV al 100%, senza perdere così la coppia istantanea, l’erogazione fluida e l’accelerazione vigorosa.

Rifornimento dal benzinaio e meno manutenzione

Il vantaggio è che il rifornimento può essere fatto in modo tradizionale (benzina) usufruendo della rete attuale e aggirando così il problema attuale della carenza di infrastruttura per la ricarica elettrica. Inoltre si risparmia in termini di manutenzione, il motore a benzina che funge solo da generatore non ha infatti tutti gli elementi complessi del motore termico come frizioni, cambio, cinghie e sistemi di distribuzione. La prima Nissan con tecnologia e-Power a sbarcare in Europa sarà la Qashqai. Il debutto commerciale è previsto per l’estate del prossimo anno, in autunno sarà invece la volta della X-Trail.

Ultime notizie su Novità

Tutto su Novità →