Motori V12: ecco quelli (pochi) ancora in commercio

Oltre a Ferrari ci sono altri marchi che producono V12 e fanno sognare gli appassionati.

Cosa c’è di meglio del suono dei motori V12? Se chiedete ad ogni appassionato, di sicuro vi risponderà che il sound di un V12 aspirato è il più bello, musicale e penetrante. Anche Michael Schumacher, arrivato alla Ferrari, si narra, volle provare assolutamente il V12 da F1. D’altra parte, chi lo ha ascoltato difficilmente lo dimenticherà, e chi ne possiede uno se terrà stretto in questo periodo di transizione energetica.

I motori V12 in commercio

Con emissioni sempre più contenute, e in vista del passaggio all’elettrico puro, nel tempo i motori V12 sono diventati sempre più rari. Vediamo quali sono i brand che ancora li hanno in gamma. Tra questi troviamo l’Aston Martin, che sfrutta il V12 5.2 biturbo sulla DB11 e sulla cattivissima DBS. Siamo nell’ordine dei 720 CV e anche oltre, con una coppia potentissima già dai bassi regimi.

Con un frazionamento particolare inoltre, troviamo la Bentley, che produce il W12 con una cavalleria di circa 630 CV. Rimanendo tra i brand inglesi, come non annoverare la Rolls-Royce ed il suo V12 da 6,6 litri per circa 650 CV?

Motori V12: Ferrari, Lamborghini, e Pagani al top

La Ferrari con gli 800 CV della 812 Superfast incanta per cattiveria d’erogazione e sound. Sapere che un V12 sarà sotto il cofano del SUV Purosangue è una manna per gli appassionati. La Lamborghini risponde con un V12, sempre da 6,5 litri, come la Ferrari, che equipaggia l’Aventador, ed arriva ai 780 CV della Ultimae. Anche Pagani lavora con i V12, aspirati e sovralimentati, e dalla Zonda alla Hauyra le potenze sono salite, nel tempo, fino ad 850 CV.

Maserati MC12: una delle ultime vetture a vincere con un V12

Nel mondo delle competizioni chi non ricorda la Maserati MC12? Quella derivata dalla Ferrari Enzo? Ebbene, con la sua competitività si è aggiudicata mondiali FIA GT a raffica, annichilendo le Aston Martin, e qualsiasi altra vettura che osava sfidarla in pista. Sempre tra le GT, la McLaren F1 si aggiudicò la 24 Ore di LeMans negli anni ’90 con un V12 firmato BMW. In F1 il V12 Ferrari continuò a correre fino a quando non dovette passare il testimone al V10, sempre negli anni ’90.

Ultime notizie su Notizie

Tutto su Notizie →