Mercedes: la gamma sarà solo elettrica entro il 2030

La Casa della Stella a tre punte lancerà già nel 2025 tre nuove architetture esclusivamente elettriche.

Mercedes si prepara ad una svolta epocale che porterà il Colosso tedesco entro la fine del prossimo decennio ad avere una gamma 100% elettrica, anche se il Costruttore precisa che questa scelta sarà portata avanti solo dove le condizioni del mercato lo consentiranno. Il percorso portato avanti dalla Casa della Stella a tre punte passerà da una tappa intermedia, ovvero quella del 2022, anno in cui il costruttore teutonico vanterà nella propria offerta di veicoli 100% elettrici in tutti i segmenti in cui risulta presente. Dal 2025 in poi, tutte le architetture dei nuovi veicoli lanciati sul mercato saranno esclusivamente a zero emissioni.

Ola Källenius, CEO di Daimler AG e Mercedes-Benz AG, ha dichiarato:

La transizione verso i veicoli elettrici sta prendendo velocità, specialmente nel segmento di lusso, a cui appartiene Mercedes-Benz. Il punto di svolta si sta avvicinando e saremo pronti quando i mercati passeranno al solo elettrico entro la fine di questo decennio. Questo passaggio segna una profonda riallocazione del capitale. Gestendo questa trasformazione accelerata e salvaguardando i nostri obiettivi di redditività, garantiremo il successo duraturo di Mercedes-Benz. Grazie alla nostra forza lavoro altamente qualificata e motivata, sono convinto che avremo successo in questa nuova entusiasmante era.

Per raggiungere questi ambiziosi obiettivi, la Casa della Stella ha sviluppato un nuovo piano industriale che comprende una significativa accelerazione nei campi di ricerca e sviluppo. Per ottenere ciò, gli investimenti in veicoli elettrici tra il 2022 e il 2030 supereranno il muro dei 40 miliardi di euro.

Technology Plan

Entrando nel dettaglio del piano scopriamo che nel 2025 Mercede lancerà sul mercato tre inedite architetture esclusivamente elettriche che elenchiamo qui di seguito:

  • MB.EA coprirà l’intera fascia del segmento medio e large nel settore delle vetture dedicate al trasporto passeggeri.
  • AMG.EA sarà la piattaforma dedicata ai veicoli elettrici ad alte prestazioni che sarà orientata a quella fetta di clientela che oggi acquista le vetture targate Mercedes-AMG.
  • VAN.EA sarà invece dedicata ai van e ai veicoli commerciali leggeri elettrici che contribuiranno ad un modello di trasporto senza emissioni nelle città del prossimo futuro.

Integrazione verticale

In seguito alla riorganizzazione della sua gamma di powertrain elettrici, Mercedes approfondirà il livello di integrazione verticale nella produzione e nello sviluppo, acquisendo la tecnologia di trasmissione elettrica. Per questo motivo la Casa tedesca prenderà il controllo della società di motori elettrici YASA con sede nel Regno Unito. Mercedes-Benz otterrà in questo modo l’accesso a un’esclusiva tecnologia e competenza dei motori a flusso assiale per sviluppare motori ad altissime prestazioni di prossima generazione. La Cina, il più grande mercato mondiale dei veicoli elettrici, dovrebbe svolgere un ruolo fondamentale nell’accelerazione della strategia di elettrificazione della Casa di Stoccarda.

Batterie

Ovviamente un nodo chiave di questa strategia saranno le batterie, infatti Mercedes avrà bisogno di una capacità degli accumulatori di oltre 200 Gigawattora e prevede di creare otto Gigafactory per la produzione di celle, in collaborazione con i suoi numerosi partner dislocati in tutto il globo. Tutto ciò si sommerà alla già pianificata rete composta da ben nove siti produttivi dedicati alla realizzazione pacchi batterie. La prossima generazione di batterie risulterà adatta ad oltre il 90% di tutti i veicoli targati Mercedes, ma nello stesso tempo vanteranno un’alta flessibilità per accontentare ogni esigenza della clientela.

La prossima generazione di batterie verrà sviluppata con partner del calibro della SilaNano e punterà ad aumentare in maniera esponenziale la densità di energia utilizzando il composito silicio-carbonio nell’anodo. In questo modo si otterrà un’elevata autonomia senza e tempi di ricarica ancora più brevi.

Ricarica

Un altro tema molto importante è quello relativo alle operazioni di ricarica delle batterie. La Casa tedesca sta infatti già lavorando a nuovi standard nella ricarica. “Plug & Charge” consentirà agli utenti di collegare, caricare e scollegare senza ulteriori passaggi necessari per l’autenticazione e l’elaborazione dei pagamenti. Questa tecnologia debutterà in contemporanea con il lancio sul mercato dell’EQS, ovvero entro la fine del 2021.

Ricordiamo inoltre che “Mercedes me Charge” è una delle reti di ricarica più grandi di tutto il mondo e attualmente include oltre 530.000 punti di ricarica AC e DC sparsi nel globo. Mercede sta collaborando anche con Shell per espandere ulteriormente la rete di ricarica. Entro il 2025 la rete Recharge di Shell conterà oltre 30.000 punti di ricarica sparsi in Europa, Cina e Nord America, tra cui oltre 10.000 caricabatterie ad alta potenza. Nel prossimo futuro debutterà inoltre una nuova rete di ricarica premium dedicata all’Europa in grado di offrire un’esperienza di ricarica di livello superiore.

VISION EQXX

Un esempio pratico delle novità che lancerà Mercedes nel prossimo futuro è rappresentata dalla Vision EQXX, un’auto 100% elettrica caratterizzata da un’autonomia reale di oltre 1.000 chilometri, grazie anche alla capacità di percorrere oltre 6 miglia per Kwh a velocità di guida autostradali di codice. Lo sviluppo di questa tecnologica auto è portato avanti da un team multidisciplinare che include esperti della divisione F1 High Performance Powertrain (HPP). La vettura verrà svelata in anteprima mondiale nel 2022 e i progressi tecnologici portati in dote dalla Vision EQXX saranno adattati e applicati a tutte le nuove architetture elettriche.

Ultime notizie su Mercedes

Mercedes viene fondata nel 1902 ed è l’azienda a cui tutto ricondurre quando si parla di automobili. Non è infatti azzardato considerare Mercedes come un vero e proprio sinonimo di aut [...]

Tutto su Mercedes →