McLaren 600 LT: un esemplare distrutto dal guard rail

Una McLaren 600 LT è stata abbandonata negli USA dopo essere rimasta vittima di un incidente.

Il mondo delle supercar, a cui appartiene di diritto la McLaren 600 LT è tanto affasciante quanto insidioso. Bellissime, velocissime, ed irresistibili per gli amanti della velocità, questa vetture necessitano di mani esperte e spesso rimangono vittima di guidatori troppo confidenti nelle loro capacità. Uno degli ultimi casi apparsi in rete riguarda la McLaren 600 LT ritrovata negli USA in condizioni critiche.

Una McLaren 600 LT divisa a metà dal guardarail

L’immagine della McLaren 600 LT divisa a metà da un guardrail è un colpo al cuore per qualunque appassionato. La supercar inglese è stata oggetto di un ritrovamento da parte degli agenti del distretto 1 di Washington nelle strade vicine alla città di Tacoma. L’auto in questione, notoriamente bassa, è finita sotto un guardrail e si è praticamente divisa a metà. Non si sa se ci fosse anche un passeggero e se qualcuno è rimasto ferito nell’impatto. Oltre tutto, del proprietario non c’è traccia.

La McLaren 600 LT divisa a metà è un esemplare del 2020

Quel che è certo, è che gli agenti hanno appurato che la McLaren 600 LT della vicenda è un esemplare del 2020. Una vettura dal valore di oltre 230.000 euro, tra le più ambite dai possessori di supercar. L’auto in questione è stata praticamente abbandonata con i fari accesi e con lo sportello di destra aperto.

Fortunatamente, non è stata vittima di un ribaltamento, visto l’apertura verso l’alto delle portiere. Solamente le indagini della Poilizia potranno scoprire se si tratta di una vettura rubata, o magari di un’auto di un facoltoso possessore presa in prestito, diciamo così, da un figlio curioso di scoprire l’effetto che fa guidare un bolide con circa 600 CV.

Motore biturbo e tanta potenza da domare

La McLaren con il suo V8 sovralimentato mediante un doppio turbocompressore è un’auto difficile da tenere a bada se si guida in maniera troppo arrembante. Con la trazione posteriore ed una coppia esplosiva, assicura accelerazioni mozzafiato ed una velocità massima di oltre 320 km/h. Ma questi numeri vanno gestiti, anche perché sulle strade aperte al pubblico è una pratica illegale, e potenzialmente disastrosa, scatenare la sua scalpitante cavalleria.

Ultime notizie su Notizie

Tutto su Notizie →