Jeep Grand Wagoneer: Vigilante svela il restomod da 1000 CV

L’iconica fuoristrada Vintage d’Oltreoceano rivive con una piattaforma riprogettata e potenti motori HEMI.

L’iconica fuoristrada americana è stata ricostruita dalla società di restomod Vigilante (specialista in modelli Jeep), con sede negli Stati Uniti. La Grand Wagoneer rivive così con un propulsore fenomenale e un telaio realizzato a mano, mantenendo il suo design originale.

Meticolosi miglioramenti esterni e aggiornamenti meccanici in un restauro all’avanguardia che celebra la Jeep Heritage e offre comfort e affidabilità premium.

Piattaforma riprogettata

Per questo restomod Vigilante ha progettato un telaio avanzato per ospitare un powertrain da 1.000 CV. La piattaforma completamente riprogettata (telaio, sospensioni, freni) può così gestire la potenza extra dei motori HEMI. E, secondo Vigilante, la manovrabilità, la frenata e le prestazioni complessive di questa Jeep vintage sono paragonabili a quelle di un moderno SUV.

Per quanto riguarda le sospensioni sono state aggiunte molle elicoidali EIBACH, con ammortizzatori Fox 2.0 per assorbire eventuali urti. L’impianto frenante monta pinze a 6 pistoncini BAER, su ruote  17×8” (invece di 15×7’’), per favorire le prestazioni in frenata.

Motori HEMI fino a 1.000 CV

Vigilante offre ai propri clienti la possibilità di selezionare uno dei tre motori HEMI in base alle proprie esigenze di prestazioni. I propulsori vanno da 485 CV a 1000 CV.

La Vigilante Grand Wagoneer parte da 265.000 dollari. Questa cifra può aumentare se vengono selezionati i motori più potenti: il propulsore V8 sovralimentato da 707 CV costa altri 15.000 dollari in più, mentre per il più grande V8 ci vogliono 25.000 dollari extra.

Ultime notizie su Tuning

L'attualità del tuning auto con le preparazioni più interessanti, i kit di elaborazioni e gli allestimenti sportivi con foto e video gallery. Scopri la nostra rubrica dedicata per non mancare nulla sulle importanti novità e sugli eventi che [...]

Tutto su Tuning →