Hyundai Tucson N Line: motori e dotazione

L’allestimento sportivo della SUV coreana. Un passo intermedio verso la variante radicale N

Hyundai amplia la gamma rinnovata del suo popolare SUV compatto di successo con l’interessante allestimento N Line. Arriverà alle concessionarie con un chiaro obiettivo: occupare lo spazio che sarà tra le attuali versioni del SUV sudcoreano e la futura variante radicale N.

L’allestimento N Line rappresenta così il passo precedente per accedere alla tanto attesa Hyundai Tucson N. Come altri modelli Hyundai che già godono della finitura N Line nella loro gamma, anche la Tucson si presenta al pubblico con tutta una serie di dettagli specifici.

Segni di riconoscimento

Esteticamente si differenzia dal resto della gamma per il design “Sensuous Sportiness” che esalta il lato sportivo della sport utility coreana. Al frontale spicca la griglia più alta e larga, con il logo N Line integrato. Il paraurti anteriore è stato ridisegnato e incorpora una nuova vistosa presa d’aria. Così come al posteriore le linee sono state modificate e  i gruppi ottici montano cornici nere.

La vista laterale si caratterizza per la modanatura in tinta carrozzeria che le da un tocco più dinamico e per le calotte degli specchietti retrovisori Phantom Black. Al posteriore c’è un nuovo spoiler più lungo e un diffusore accompagnato da una fascia riflettente rossa. A questo va aggiunto l’impianto di scarico con due terminali.

La nuova Tucson N Line monta inoltre cerchi in lega sportivi da 19 pollici. Chi è interessato a ottenere questa versione avrà a disposizione un totale di sette colori per la carrozzeria e, per un più elevato livello di personalizzazione, si potrà richiedere anche il tetto Phantom Black in abbinamento a cinque colori della carrozzeria per una configurazione bicolore.

Gli interni della nuova Hyundai Tucson N Line 2021

Dentro la nuova Hyundai Tucson N Line troviamo i sedili sportivi N rivestiti in pelle nera e pelle scamosciata, oltre alle cuciture rosse a contrasto, presenti anche in altri rivestimenti dell’abitacolo. Da segnalare anche il volante N e il nuovo pomello della leva del cambio.

Le versioni più dotate portano con sé un’ampia selezione di componenti per godere di un ambiente connesso. Degno di nota è il cruscotto digitale con schermo da 10,25 pollici e touch screen da 10,25 pollici. La nuova Tucson N Line dispone inoltre della tecnologia Multi-Air Mode. Tra i sistemi di assistenza alla guida c’è anche il controllo della velocità adattivo, l’assistente al mantenimento della corsia o il monitoraggio degli angoli ciechi.

Hyundai Tucson N Line: le motorizzazioni

L’elettrificazione gioca un ruolo di primo piano nell’offerta meccanica della nuova Tucson N Line. Tutti i powertrain disponibili ruotano attorno alla benzina, con una sola proposta diesel.

  • 1.6 T-GDI Plug-in Hybrid (265 CV)
  • 1.6 T-GDI Hybrid (230 CV)
  • 1.6 T-GDI 48V Mild Hybrid (150 CV)
  • 1.6 CRDi 48V (136 CV) – prossimamente

Dal punto di vista dell’assetto, infine, la Tucson N Line offre una configurazione specifica. La sospensione a controllo elettronico (opzionale) è la chiave per un’esperienza di guida più dinamica, Sia in città che su strade tortuose.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Hyundai

Hyundai viene fondata nel 1967 e rappresenta una fra le due metà del gruppo coreano Hyundai-Kia Automotive Group, realtà ormai consolidate del panorama automobilistico mondiale. L’azien [...]

Tutto su Hyundai →