Hyundai Bayon: dotazioni, motori ed allestimenti del nuovo B-SUV

Linee compatte, elevata abitabilità, ampio ventaglio di ADAS e connettività “new gen”, unità motrici mild-hybrid: tutti i dettagli della novità che si prepara all’esordio nelle concessionarie.

Il mercato delle vetture “a ruote alte” tiene: anzi, è uno dei pochi segmenti che mettono a segno una costante crescita. Dati alla mano, in Europa il 2021 – che si preannuncia difficile per l’onda lunga del drammatico 2020 – è iniziato con un’incidenza di poco meno il 44% nelle vendite di SUV sul totale delle nuove immatricolazioni. Performance ancora più notevoli se si considera che, in media, il prezzo di uno Sport Utility (o un crossover) può anche essere superiore rispetto ad una berlina o station wagon di dimensioni e motorizzazione corrispondente. Per questo, i “big player” del comparto automotive puntano sempre più la propria attenzione sul comparto SUV.

Ecco la “carta d’identità”

L’ultimo esempio – in ordine di tempo – arriva da Hyundai, che svela ufficialmente Bayon (nome che, in linea con l’attuale strategia di assegnazione dei nomi alla propria lineup Sport Utility, si ispira ad un luogo di vacanza: nello specifico Bayonne, capoluogo dei Paesi Baschi francesi e destinazione fra le più affascinanti nel sud ovest della Francia), urban-SUV sviluppato specificamente per l’Europa. Dunque, caratterizzato da dimensioni esterne compatte, notevole abitabilità a bordo, integrazione della tecnologia mild-hybrid a 48V alla gamma di motorizzazioni ed un ampio catalogo di soluzioni hi-tech in materia di connettività e di sicurezza attiva.

L’esordio su strada è imminente

Hyundai Bayon, chiamata ad inserirsi nella fascia di mercato Sport Utility di segmento B (su un livello immediatamente inferiore, per intenderci, rispetto alla “cugina” Hyundai Kona, sebbene le dimensioni siano in pratica le stesse) debutterà nelle concessionarie italiane a maggio 2021: a brevissimo termine verranno resi noti i dettagli relativi ai prezzi di vendita. In Italia, la fase di “lancio” commerciale si articola su due allestimenti ed altrettante motorizzazioni con tre tipologie di trasmissione (1.2 MPi 84 CV a cambio manuale cinque rapporti; T-GDi 100 CV mild-hybrid 48V con cambio 6iMT oppure DCT a sette rapporti).

Corpo vettura

La prima analisi dell’impostazione esteriore di Hyundai Bayon riflette in pieno il suo segmento di appartenenza e le finalità di progetto: ingombri compatti (meno di 4,2 m la lunghezza fuori tutto, poco più di 1,75 m la larghezza, su un interasse di 2.580 mm ed una generosa altezza libera da terra), ampia superficie vetrata. Da segnalare il metro e mezzo di altezza del veicolo: “voce”, quest’ultima, che contribuisce a rendere più sportiveggianti le linee esterne. Un ulteriore “tocco” di personalità deriva dal disegno del frontale e della zona posteriore. Nove le tinte carrozzeria proposte: Mangrove Green (finizione-lancio), Phantom Black Pearl, Polar Silver White con tetto Phantom Black a richiesta, Sleek Silver Metallic , Elemental Brass Metallic, Dragon Red Pearl, Aqua Turquoise Metallic, Aurora Grey Pearl, Intense Blue Pearl. Ad esclusione di Phantom Black Pearl e di Aurora Grey Peral, tutte le altre varianti cromatiche propongono, in opzione, la verniciatura in Phantom Black per il tetto.

Dimensioni esterne e bagagliaio

  • Lunghezza: 4,18 m;
  • Larghezza: 1,77 m;
  • Altezza: 1,49 m (1,5 m con cerchi da 17”);
  • Passo: 2.580 mm;
  • Carreggiata anteriore: 1.551 mm con cerchi da 15”, 1.545 mm con cerchi da 16”, 1.546 mm con cerchi da 17”;
  • Carreggiata posteriore: 1.557 mm con cerchi da 15”, 1.551 mm con cerchi da 16”, 1.552 mm con cerchi da 17”;
  • Sbalzo anteriore: 820 mm;
  • Sbalzo posteriore: 780 mm;
  • Altezza libera dal suolo: 165 mm (183 mm con cerchi da 17”).
  • Capacità di carico utile al vano bagagli: 411 litri nel normale assetto di marcia; 1.205 litri a sedili posteriori abbattuti.

Abitacolo e connettività

All’interno, Hyundai Bayon punta molto su spazio e versatilità: la plancia, “ereditata” da i20, accompagna un layout manifestamente “familiare” in termini di abitabilità a bordo. Lo dimostrano i valori di larghezza e altezza a disposizione degli occupanti (di cui si dettagliano le cifre qui sotto) ed i 411 litri di capacità del vano bagagli, che possono aumentare fino a 1.205 litri con i sedili posteriori abbattuti. Relativamente alle tecnologie di connettività, il nuovo B-SUV coreano sviluppato ad hoc per l’Europa persegue la ben conosciuta strategia hi-tech Hyundai, che offre anche nei propri modelli di gamma medio-bassa soluzioni di digitalizzazione e connettività di livello superiore. A disposizione di conducenti e passeggeri c’è un display AVN-AudioVideoNavigation touch da 10.25”, oppure un display audio touch da 8”, quest’ultimo provvisto di interfaccia con gli standard Apple CarPlay ed Android Auto in modalità wireless, due prese Usb anteriori – di cui una predisposta per il trasferimento dati in modo da allacciare il proprio smartphone all’infotainment veicolo – ed una posteriore (per il collegamento contemporaneo fino a tre device portatili), ed un impianto audio Bose premium.

Infotainment: le soluzioni di auto connessa

La dotazione multimediale di Hyundai Bayon comprende il più recente upgrade della suite di servizi online Hyundai Bluelink, che oltre ai comandi utilizzabili tramite App (localizzazione veicolo, blocco e sblocco vettura da remoto, controllo delle informazioni relative a stato di manutenzione o livello del carburante) è provvista di funzionalità up-to-date come ad esempio Connected Routing, una nuova funzione User Profile e la nuova integrazione del calendario che può così, una volta impostato dall’utente, essere trasferito nel sistema di navigazione. Di seguito l’elenco delle funzionalità BlueLink e LIVE Services per Hyundai Bayon.

  • Connected Routing, sistema di navigazione basato sul cloud;
  • Integrazione del calendario;
  • Remote Services, per i comandi da remoto sulla vettura e la visualizzazione del suo stato attraverso la App Bluelink;
  • Online Voice Recognition, riconoscimento vocale basato sul cloud per il controllo di alcune funzioni di bordo, come riscaldamento e condizionatore;
  • Find my Car, per una immediata localizzazione della vettura in parcheggio;
  • Send to Car, per la ricerca dei POI (Point Of Interest) locali ed il loro invio al navigatore;
  • Security, con notifica di allarme del veicolo;
  • Maintenance, servizio di diagnostica e report vettura ed informazioni sulla guida.

Dimensioni interne principali

  • Altezza in verticale posti anteriori: 993 mm;
  • Altezza in verticale posti posteriori: 977 mm;
  • Spazio per le gambe all’anteriore: 1.072 mm;
  • Spazio per le gambe al posteriore: 882 mm;
  • Larghezza a livello spalle all’anteriore: 1.395 mm;
  • Larghezza a livello spalle al posteriore: 1.390 mm;
  • Larghezza a livello dei fianchi all’anteriore: 1.352 mm;
  • Larghezza a livello dei fianchi al posteriore: 1.316 mm.

Sistemi di ausilio attivo alla guida

Particolarmente ampio ed articolato è anche l’insieme di sistemi ADAS che compongono l’equipaggiamento di Hyundai Bayon: si tratta, nel dettaglio, del modulo Hyundai SmartSense, di cui gran parte dei sistemi viene fornito di serie.

Di seguito l’elenco di dispositivi SmartSense disponibili.

  • Lane Keeping Assist;
  • Lane Following Assist;
  • Navigation-based Smart Cruise Control;
  • Intelligent Speed Limit Assist;
  • High Beam Assist;
  • Forward Collision-Avoidance Assist (FCA) con rilevamento di pedoni e ciclisti e funzione Junction Turning;
  • Driver Attention Warning;
  • Leading Vehicle Departure Alert;
  • Rear Occupant Alert;
  • Blind-Spot Collision Warning;
  • Blind-Spot Collision-Avoidance Assist;
  • Parking Collision-Avoidance Assist-Reverse;
  • Rear Cross-Traffic Collision-Avoidance Warning;
  • Rear Cross-Traffic Collision-Avoidance Assist;
  • Parking Assist.

Motorizzazioni

Sotto al cofano, la lineup Hyundai Bayon viene equipaggiata con quattro tipologie di propulsione: 1.2 MPi 84 CV, 1.0 T-GDi 100 CV, 1.0 T-GDi 100 CV 48V, 1.0 T-GDi 120 CV 48V. In Italia, come si accennava in apertura, nella fase di debutto commerciale, le versioni disponibili sono due:

  • 1.2 MPi con cambio manuale a cinque rapporti;
  • 1.0 T-GDi mild-hybrid 48V con cambio 6iMT oppure 7DCT.

La scheda tecnica

Hyundai Bayon 1.2 MPi 84 CV

  • Architettura motore: 4 cilindri in linea MPi a benzina;
  • Cilindrata complessiva: 1.197 cc;
  • Alesaggio x corsa: 71,0 mm x 75,6 mm;
  • Rapporto di compressione: 11:1;
  • Potenza massima: 84 CV a 6.000 giri/min;
  • Trasmissione: cambio manuale a cinque rapporti;
  • Velocità massima: 165 km/h;
  • Tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h: 13”5.

Hyundai Bayon T-GDi 100 CV

  • Architettura motore: 3 cilindri in linea GDi a benzina, turbocompresso;
  • Cilindrata complessiva: 998 cc;
  • Alesaggio x corsa: 71 mm x 84 mm;
  • Rapporto di compressione: 10,5:1;
  • Potenza massima: 100 CV fra 4.500 e 6.000 giri/min;
  • Trasmissione: cambio manuale a sei rapporti oppure DCT a sette rapporti;
  • Velocità massima: 183 km/h (cambio manuale), 180 km/h (cambio DCT);
  • Tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h: 10”7 (cambio manuale), 11”7 (cambio DCT).

Hyundai Bayon 1.0 T-GDi 100 CV 48V

  • Architettura motore: 3 cilindri in linea GDi a benzina, turbocompresso, sistema mild-hybrid a 48V;
  • Cilindrata complessiva: 998 cc;
  • Alesaggio x corsa: 71 mm x 84 mm;
  • Rapporto di compressione: 10,5:1;
  • Potenza massima: 100 CV fra 4.500 e 6.000 giri/min;
  • Trasmissione: cambio iMT a sei rapporti oppure DCT a sette rapporti;
  • Velocità massima: 183 km/h (cambio iMT), 180 km/h (cambio DCT);
  • Tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h: 10”7 (cambio iMT), 11”7 (cambio DCT).

Hyundai Bayon 1.0 T-GDi 120 CV 48V

  • Architettura motore: 3 cilindri in linea GDi a benzina, turbocompresso, sistema mild-hybrid a 48V;
  • Cilindrata complessiva: 998 cc;
  • Alesaggio x corsa: 71 mm x 84 mm;
  • Rapporto di compressione: 10,5:1;
  • Potenza massima: 120 CV a 6.000 giri/min;
  • Trasmissione: cambio iMT a sei rapporti oppure DCT a sette rapporti;
  • Velocità massima: 185 km/h;
  • Tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h: 10”4.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su SUV

Il termine SUV (Sport Utility Vehicle) indica una tipologia d’automobile ad assetto rialzato, generalmente a quattro ruote motrici e dalla vocazione fuoristradistica limitata, senza ridotte e con finiture interne non meno cur [...]

Tutto su SUV →