Honda Civic e:HEV 2022: si presenta in anteprima

La Civic completa il ciclo di elettrificazione del costruttore e diventa full hybrid. La nuova Honda Civic e:HEV 2022 arriverà in autunno.

La Civic si allinea al processo di elettrificazione della gamma Honda, partito nel 2019 con la CR-V, e lo completa con la 11esima generazione della compatta che arriverà in Italia il prossimo autunno. Motivo per il quale, al momento, non sono ancora stati comunicati i prezzi della nuova Honda Civic e:HEV 2022.

50 anni di Civic con tanti cambiamenti

La Civic è sulla breccia da 50 anni, e dall’ottava generazione è diventata una vettura di segmento c lasciando il compito di destreggiarsi nel b alla Jazz. È stata venduta in 27,5 milioni di esemplari in 17 paesi, si è evoluta anche in chiave sportiva con la Type R arrivata negli anni 2000, e adesso la generazione numero 11 cambia ancora offrendo maggiore abitabilità con un passo incrementato di 3,5 cm, è anche più lunga di 3 cm e più bassa di 2 cm, per una mise più aerodinamica.

La piattaforma di quella che è stata denominata Civic e:HEV deriva da quella della Civic 1.5 di precedente generazione, ed il design è pulito, filante, mentre l’abitacolo offre una grande visibilità, eliminando i punti ciechi e sfruttando un arretramento di 50 mm dei montanti anteriori, ed un passo più ampio per garantire maggiore spazio. Il telaio basso e sportivo è un elemento imprescindibile. L’interno si armonizza a livello stilistico con l’esterno, con pochi pulsanti e linee semplici ed essenziali. Grande attenzione anche alla realizzazione dei comandi di fattura ricercata per appagare anche nelle sensazioni tattili.

Honda Civic e:HEV 2022: ibrida e ancora più sicura

Il cuore ibrido riprende il concetto espresso dalla HR-V con una potenza di sistema di 186 cv e 315 Nm di coppia. La power unit è formata da un motore a benzina 2.0 a ciclo atkinson con efficienza termica arrivata al 41%, un motore elettrico che funge da alternatore e generatore, ed un altro alimentato da una batteria a 72 celle più leggera di 1kg e più bassa di 23 mm rispetto a quella utilizzata nelle altre vetture del Brand nel recente passato.

Non c’è un vero e proprio cambio, anche se la Casa giapponese mantiene la denominazione e-CVT, in realtà è un rapporto diretto, e il sistema funziona con il motore a benzina che viene chiamato in causa essenzialmente in alcuni frangenti predeterminati, mentre in altre occasioni viene utilizzato per fornire carica alla batteria che alimenta l’unità elettrica principale. Ne derivano consumi che tendenzialmente dovrebbero aggirarsi intorno ai 5 l/100 km ed emissioni di Co2 nell’ordine dei 110 g/km.

A livello di sicurezza migliora il sistema di assistenza alla guida nel traffico a bassa velocità e quello di rilevamento dei veicoli nell’angolo cieco dei retrovisori, che passa da un range d’azione di 3 metri a 25 metri, e debuttano le luci adattive che tengono conto anche della presenza dei pedoni per non accecarli con gli abbaglianti che entrano in funzione dalla velocità di 10 km/h. Inoltre, nelle manovre di retromarcia la vettura rileva la presenza di oggetti in movimento provvedendo ad avvisare il conducente.

Honda Civic e:HEV 2022: prime impressioni dal vivo

Osservandola abbiamo notato un design rivisto, più improntato alla semplicità, meno carico, più levigato, ed estremamente filante. Più caratterizzata la zona posteriore con i fari a sviluppo orizzontale uniti da una fascia luminosa, meno appariscente il frontale, che appare piuttosto fluido e composto. L’abitacolo si è rivelato ampio e luminoso, con abitabilità valida per 5 persone grazie al pavimento essenzialmente piatto, mentre la soluzione del portellone e della cappelliera che si rimuove lateralmente agevola le operazioni di carico dal capiente bagagliaio. Attendiamo i mesi estivi per una presa di contatto anche a livello dinamico.

Ultime notizie su Novità

Tutto su Novità →