Green Mobility: la prima polizza che assicura le batterie delle auto elettriche

La copertura pensata appositamente per i veicoli EV prevede la sostituzione della batteria in caso di incidente e l’assistenza in caso di auto scarica.

L’ansia da ricarica è uno dei problemi che ancora caratterizzano la nuova tecnologia delle auto elettriche che ormai, è chiaro, rappresentano il futuro della mobilità. Gli accumulatori di energia sono il “cuore” dei nuovi veicoli EV che stanno sempre di più prendendo piede sulle nostre strade e sono anche l’elemento più delicato e costoso di questo tipo di vetture. Proprio per questo c’è chi si è attivato per proteggerli con un nuovo tipo di polizza assicurativa. La società in questione è Nobis Assicurazioni che, in partnership con il Gruppo Autotorino ha stipulato il contratto Green Mobility, pensato appositamente per garantire il cambio delle batterie danneggiate. In questo modo la compagnia del Gruppo Nobis, con uno specifico know how nel settore automotive, permette di assicurare tutte le autovetture ed autocarri leggeri con powertrain elettrico e può essere sottoscritta presso tutte le sedi del gruppo. Con Green Mobility, batteria assicurata e zero pensieri nell’uso quotidiano della propria auto elettrica.

Green Mobility, batteria assicurata e sostituzione in caso di incidente

La polizza Green Mobility prevede proprio la protezione delle batterie. Nel peggiore dei casi, in caso cioè di incidente con conseguente danneggiamento dell’accumulatore di energia e obbligo di sostituzione, la compagnia assicurativa offre un rimborso pari al valore delle batterie al momento del sinistro. Il massimale viene scelto dal cliente al momento della firma del contratto. Con la opzione all Risk, inoltre, Green Mobility copre anche i danni all’impianto di ricarica.

Green Mobility, batteria assicurata e carro attrezzi se l’auto è scarica

Ma soprattutto la clausola Assistenza Green offre assistenza anche in caso di sosta forzata dovuta all’esaurimento della carica delle batterie. La Centrale Operativa è attiva 24 ore su 24, tutto l’anno, e provvede, in questo caso, al traino con carro attrezzi della vettura scarica fino alla più vicina stazione di ricarica e prevede un taxi preparato per permettere al proprietario di raggiungere il suo veicolo elettrico. 

Dal ‘chiavi in mano’ all’all-inclusive 

Luca Genini, Responsabile Servizi Finanziari e Assicurativi di Autotorino, specifica:

“Il nostro approccio evolve dal ‘chiavi in mano’ all’all-inclusive nell’ottica di rispondere all’affermarsi della mobilità elettrica e delle nuove necessità degli automobilisti. Fino a solo 2 anni fa la mobilità green era infatti solo una nicchia di mercato mentre oggi è scelta da quasi 1 italiano su 10 che però, spesso, confessa una certa confusione sul tema. Per questo abbiamo dato vita al progetto Evolution grazie al quale tutto il nostro staff sta seguendo un percorso formativo per rispondere a tutti i dubbi degli interlocutori e accompagnarli così nella transizione. Accanto a questo, sviluppiamo nuovi servizi a specifico supporto della mobilità elettrificata, tra cui la tutela assicurativa su aspetti che capiamo essere rilevanti quando parliamo con i nostri clienti. Green Mobility nasce proprio da questo approccio e collaborare con Nobis per dare vita a questo prodotto è stata la scelta più naturale grazie ai valori e obiettivi che ci accomunano.”

Green Mobility, la prima soluzione per la protezione delle auto elettriche 

Maria De Nobili, Direttore Divisione Automotive di Nobis Assicurazioni, ha invece sottolineato:

“Possiamo definirci dei veri e propri pionieri assicurativi nel segmento delle vetture con alimentazione green, dato che, con il lancio di Green Change, siamo stati i primi a proporre sul mercato un prodotto appositamente pensato per l’acquisto di questa tipologia di veicoli con la polizza Green Mobility facciamo un ulteriore passo in avanti, dando la possibilità a tutti i dealer di offrire ai loro clienti una soluzione concreta in risposta a un’esigenza sempre più condivisa tra gli acquirenti di auto elettriche. Siamo molto orgogliosi di lanciare sul mercato questo prodotto a partire dal Gruppo Autotorino, che si rivolge ai propri clienti in termini di eccellenza di assistenza e soluzioni”.

Ultime notizie su Notizie

Tutto su Notizie →